Categorie
Salute

Tumore al seno, attente a benzina, solventi, antimacchia: 7 consigli

ROMA – Tumore al seno, ci sono alcune sostanze chimiche che aumentano il rischio. Si tratta di prodotti come la benzina, il gasolio, i solventi, le vernici, i derivati di disinfettanti. Sostanze che vengono usate nella vita di tutti i giorni, per esempio nel trattamento dell’acqua potabile o degli abiti in lavanderia.

Eppure queste sostanze, sottolinea uno studio del Silent Spring Institute del Massachusetts pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives, sono cancerogene e aumentano soprattutto il rischio di tumore al seno. 

Per limitare i danni, gli stessi ricercatori americani suggeriscono alcuni comportamenti per limitare l’esposizione a queste sostanze pericolose:

  1. Tenere le sostanze chimiche fuori di casa.
  2. Limitare l’esposizione a tubi di scarico di veicoli, usare tosaerba elettrici al posto di quelli alimentati a gas.
  3. Non comprare mobili con poliuretano espanso o che siano sono stati trattati con ritardanti di fiamma.
  4. Far andare un ventilatore durante la cottura e limitare la quantità di cibo bruciato o carbonizzato.
  5. Evitare, se possibile, tappeti, mobili e tessuti antimacchia.
  6. Se si fanno pulire abiti da un lavasecco, meglio trovarne uno che non utilizzi PERC (percloroetilene) o altri solventi.
  7. Usare un filtro in blocco di carbonio per l’acqua potabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.