Categorie
Salute

Tè verde contro le allergie alimentari: lo studio giapponese

Una tazza di tè verde ogni giorno potrebbe essere una risposta alle allergie alimentari. Gli scienziati giapponesi hanno scoperto che questa bevanda ha alti livelli di antiossidanti che alterano il sistema immunitario e proteggono dalle reazioni a cibi e bevande. Come si legge sul Daily Mail lo studio, condotto dall’Università Shinshu di Nagano, è stato riportato sulla rivista specializzata Frontiers in Immunology. 

Il tè verde è costituito fino a un 40% da batteri Flavonifractor plautii. I ricercatori hanno scoperto che i FP possono inibire l’infiammazione, abbassare la pressione sanguigna e aiutare a regolare il peso. E lo fanno sopprimendo le risposte del sistema immunitario che sono alla base delle allergie alimentari.

Il tè verde è ricco di antiossidanti polifenolici, inclusa una catechina chiamata EGCG. Questi antiossidanti possono avere vari effetti benefici sulla salute. Ma ciò non significa in alcun modo che abbia un “potere” curativo sulle malattie. E’ però un valido alleato della prevenzione. Bere tè almeno tre volte alla settimana allungherebbe la vita, mantenendo il corpo in salute, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari e facendo diminuire il tasso di mortalità. Soprattutto se si tratta di quello verde.

Ricordiamo inoltre che le foglie del matcha contengono 137 volte il contenuto di antiossidanti del normale te’ verde, polifenoli e diversi aminoacidi, come l-theanina che riduce lo stress fisico e psicologico e l’acido glutamico che agisce sul sistema nervoso centrale.

Sembra inoltre che una sostanza presente nel tè verde, già in studio contro l’Alzheimer, potrebbe anche far bene al cuore, riducendo il rischio di infarto. Lo ha suggerito uno studio preliminare svolto presso le Lancaster University e University of Leeds e riportato sul Journal of Biological Chemistry. Foto di dungthuyvunguyen da Pixabay