Sudare fa dimagrire? Il parere dell’esperto

Diabete, sport a stomaco vuoto: studio rivela che...

ROMA – Per molte persone perdere peso è uno degli obiettivi più ambiti, soprattutto in primavera, quando inizia il conto alla rovescia in vista dell’estate. Raggiungere tale obiettivo necessita di una grande forza di volontà, necessaria per portare avanti una dieta sana associata al movimento. Ma attenzione: correre, andare in palestra, fare sala pesi non portano necessariamente a dire addio ai chili di troppo. In sostanza, non è detto che sudare sia sinonimo di perdita di peso.

Il nostro corpo funziona correttamente quando la temperatura esterna è compresa tra 18 e 24ºC. Se facciamo qualcosa che ci porta ad aumentare il calore corporeo, si attivano meccanismi di raffreddamento per evitare il surriscaldamento. Il sudore è uno di questi.  La sudorazione ci fa dimagrire? La risposta è “no”.

La sudorazione non è sinonimo di maggiore perdita di peso. Il peso perso con la sudorazione si riacquista quando si sostituiscono i liquidi. Meglio fare esercizi ad alta intensità per 20 e 30 minuti, che bruciano più ed è più efficace per tonificare i muscoli. Evitare l’allenamento quotidiano. L’ideale è rispettare tre giorni di riposo a settimana per aumentare l’efficacia dello sport. Oppure, utilizzare i giorni liberi per fare esercizi meno intensi (bicicletta, fare una passeggiata, ecc.). Evitare di andare in palestra a digiuno. Ridurre a metà l’allenamento aerobico (corsa, nuoto, ciclismo) e integrare anche con un allenamento funzionale.

Potrebbero interessarti anche...