Categorie
Salute

Stress, alimenti che aiutano a combatterlo

Lo stress è uno stato troppo spesso sottovalutato. In Italia ne soffrono nove persone su dieci. Può manifestarsi come spossatezza, depressione, mal di testa, attacchi di panico, ansia, insonnia, variazioni di peso, caduta dei capelli o capelli bianchi. C’è infatti un legame fra il sistema nervoso e le cellule staminali che rigenerano i pigmenti: il risultato getta le basi per comprendere gli effetti più ampi dello stress su organi e tessuti.

Lo stress induce le fibre del sistema nervoso simpatico a rilasciare grandi quantità del neurotrasmettitore noradrenalina, che viene assorbito dalle cellule staminali che rigenerano il pigmento responsabile del colore dei capelli e che si trovano nel bulbo pilifero, favorendone la rapida riduzione.

Piccoli gesti possono avere dei benefici contro lo stress. Per esempio impegnarsi a essere gentili, ridere, ripetere, non stare troppo davanti allo schermo, pranzare con calma. Anche l’alimentazione può aiutare. Ecco una serie di cibi per contrastarlo.

L’avocado è legato alla sua capacità di ridurre la nostra ansia, fornisce più potassio delle banane e riduce la pressione sanguigna. Le vitamine C, K, E dell’avocado sono anche strettamente correlate alla percezione del sollievo. Tra gli altri frutti ci sono anche i lamponi

Quasi tutta la frutta secca è considerata anti-stress. Sì soprattutto alle mandorle, che forniscono una grande quantità di antiossidanti, magnesio e vitamina E, considerati un complemento molto benefico contro lo stress.

Da mettere nel carrello la pasta integrale, che contiene triptofano, un regolatore della serotonina, l’ormone del piacere, che svolge funzioni di neurotrasmettitore e che è quindi presente nei nostri neuroni.

Pesci ricchi di acidi grassi, come il salmone o la spigola, sono altri alleati. L’omega 3 è un acido docosaesaenoico, chiamato anche DHA, che è un rilassante naturale, aiuta a ridurre gradualmente i livelli di stress.

Ci sono infine gli infusi come quelli a base di valeriana, che ha un effetto sedativo e agisce come rilassante per il nostro sistema nervoso. Ci sono altre piante per favorire il rilassamento come la passiflora o la melissa.