Pressione alta, contrastala con questo tipo di yoga

Pressione alta, colesterolo addio: 5 sport alleati della longevità

La pressione alta può essere contrastata con un tipo di attività fisica molto popolare in questo momento: l’hot yoga. I pazienti che lo hanno praticato in una stanza umida riscaldata a 40 ° C hanno visto un calo della pressione sanguigna nel giro di poche settimane. I sostenitori del popolare stile di yoga, noto anche come Bikram, ritengono che possa proteggere dalle malattie cardiache e aiutare la perdita di peso.

Come si legge sul Daily Mail, non tutti concordano con i benefici dello hot yoga per contrastare l’ipertensione. C’è chi ritiene che il caldo intenso e la sudorazione possano essere troppo estreme, soprattutto se lo praticano persone poco allenate. La dottoressa Stacy Hunter, direttrice del laboratorio di fisiologia cardiovascolare presso la Texas State University, ha guidato lo studio e ha dichiarato: “I risultati del nostro studio iniziano a vagliare la possibilità che lo yoga caldo possa essere fattibile ed efficace in termini di riduzione della pressione sanguigna senza farmaci. Tuttavia, prima di poter affermare con sicurezza che lo yoga caldo abbia un impatto positivo sulla pressione sanguigna, è necessario effettuare studi più ampi”.

Hunter ha dichiarato: “I risultati sono molto preliminari a questo punto, ma sono in qualche modo promettenti in termini di presentazione di un altro modo unico per abbassare la pressione sanguigna negli adulti senza l’uso di farmaci. Lo hot yoga sta guadagnando popolarità e stiamo persino assistendo ad altri stili di yoga, come Vinyasa e power yoga, fatti in studi riscaldati”.

C’è anche un’altra attività che può essere utile per abbassare la pressione: la sauna. Farla quattro-sette volte a settimana riduce le possibilità di sviluppare ipertensione del 50% rispetto a chi le fa una volta sola. Il bagno in sauna può diminuire la pressione sanguigna attraverso diversi meccanismi biologici secondo gli studiosi: durante la sauna, la temperatura corporea può salire fino a 2 °C, causando la dilatazione dei vasi sanguigni.

Potrebbero interessarti anche...