Pressione alta, olio: quale tipo è più indicato

pressione-alta-dieta-olio

La pressione alta non è una malattia vera e propria ma va tenuta sotto controllo e curata perché aumenta il rischio di essere colpiti da ictus cerebrale, infarto, insufficienza renale ed altre malattie. Nel 95% del casi l’ipertensione non ha un’unica causa accertabile. Ci sono però dei fattori di rischio come l’età, il peso corporeo, la vita sedentaria, l’ipercolesterolemia, il diabete, lo stress, il fumo, nonché la familiarità.

Anche i bambini possono avere la pressione alta, sebbene in età pediatrica il problema sia troppo spesso sottovalutato per la mancata o scarsa abitudine di misurare la pressione ai più piccoli. In generale, la maggior parte dei casi di ipertensione arteriosa è dovuta ad abitudini di vita non corrette. Già solo tenere sotto controllo il peso e svolgere una regolare e adeguata attività fisica sono due dei pilastri della prevenzione.

Per far scendere la pressione è importante seguire una dieta sana, ricca di magnesio e potassio. Consumare cibi come avocado, spinaci, patate dolci, fagioli, banane e anche il caffè può aiutare. E’ importante anche ridurre l’apporto di sale aggiunto, incluso quello presente negli alimenti, anche non visibile a occhio nudo (come gli insaccati). Tenere a bada lo stress, così come smettere di fumare sono due altri cardini della prevenzione.

Come si legge sul sito Express.Uk, numerosi studi hanno dimostrato che l’olio extra vergine di oliva è un alimento alleato per abbassare la pressione sanguigna. I risultati suggeriscono che le persone che consumano regolarmente questo tipo di olio hanno meno probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, inclusa l’ipertensione. Questo sarebbe dovuto al suo contenuto di polifenoli, composti antinfiammatori.

Per uno stile di vita sano, la British Dietetics Association (BDA) consiglia l’utilizzo di oli a basso contenuto di grassi saturi come l’olio d’oliva, ma anche oli di girasole, colza e verdure. Specificando tuttavia che: “È importante ricordare che tutti i tipi di grassi sono ricchi di energia e dovrebbero essere limitati nella dieta”.

Potrebbero interessarti anche...