Pancia piatta, 6 alimenti contro il gonfiore addominale

Pancia e grasso addominale: 4 snack per sconfiggerlo

ROMA – Se il tuo problema non è tanto il grasso ma più la pancia gonfia, la prima regola da seguire è quella di optare per una alimentazione mirata a contrastare il gonfiore addominale, scegliendo cibi drenanti e disintossicanti. Se nelle ultime settimane hai abusato con cibi calorici e alcool e ti vedi gonfio, niente paura, riuscirai ad ottenere la pancia piatta semplicemente inserendo nella tua dieta alcuni alimenti strategici, mirati a sgonfiare la pancia. Oltre, ovviamente, a evitare cibi ricchi di sodio e troppo grassi. Scopriamo 6 alimenti per la pancia piatta e come inserirli nella nostra dieta quotidiana.

Ananas: Ricca di acqua, l’ananas riduce la ritenzione idrica e le infiammazioni eliminando gonfiori addominali e sulle gambe. Mangiatene un paio di fette dopo pranzo come frutta, sentirete subito i benefici.

Finocchio: tutto lo sanno, il finocchio è uno dei cibi strategici contro la pancia gonfia! E’ possibile sia assaporarlo come tisana dopo i pasti sia sgranocchiandolo tra un pasto e l’altro, come spuntino dietetico e soprattutto super drenante! Il finocchio, infatti, è ricco di acqua e l’effetto detox è assicurato. Per una efficacia maggiore, consigliamo di bere una tisana al finocchio prima di andare a dormire: la mattina dopo vi sentirete sgonfissime.

Yogurt: sembra incredibile eppure lo yogurt è nostro amico quando abbiamo come obiettivo quello di sgonfiarci. Grazie ai fermenti lattici vivi, infatti, questo alimento aiuta a mantenere sana e attiva la flora batterica intestinale, regolarizzando il nostro intestino. Provate a mangiarne uno al giorno: vi renderete conto di avere sempre il ventre super piatto!

Asparagi: buoni e alleati contro il gonfiori, gli asparagi agiscono sul tratto digestivo favorendo l’assorbimento dei nutrienti. Inoltre agiscono come un diuretico naturale promettendo pancia e gambe sgonfie!

Carciofi: ottimo alleato contro i gonfiori, il carciofo è ricco di fibre e di acqua. Possono essere mangiati sia crudi che cotti, meglio a pranzo così risveglieranno il vostro intestino e aumenteranno il senso di sazietà grazie alle fibre.

Acqua: sembra banale ma non è scontato: la regola numero uno contro il gonfiore è bere, bere, bere! Bastano due litri d’acqua naturale al giorno per riscontrare già dopo una settimana i primi benefici sia contro il gonfiore ma anche contro molto altri fastidi, come pelle disidratata e spenta. Evitare come la peste succhi di frutta zuccherati, bevande gassate e alcolici, meglio invece puntare su tè e tisane, per fare il pieno di liquidi ed eliminare la ritenzione.

Potrebbero interessarti anche...