Grasso sulla pancia, 5 spuntini per riuscire a dimagrire

Pancia e grasso addominale: le fibre alimentari migliori per contrastarli

ROMA – Per dimagrire la pancia e ridurre il grasso addominale è necessario creare un deficit calorico, mangiando meno di quello che si consuma. Il grasso localizzato sulla pancia deve essere ridotto, non solo per motivi estetici ma soprattutto di salute in quanto può comportare rischi anche gravi. Seguire una dieta sana ed equilibrata è uno dei primi step per riuscire a contrastare il grasso sulla pancia, così come adottare uno stile di vita attivo che preveda la giusta quantità di attività fisica.

Una dieta ricca di frutta e verdura, proteine magre, carboidrati provenienti da cereali integrali e grassi buoni è la nostra migliore alleata contro la pancia. Secondo le linee guida, per evitare cali di zucchero e buchi allo stomaco che potrebbero minare la dieta, è importante fare 5 pasti al giorno: colazione, pranzo, cena e due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Gli spuntini sono importanti in quanto ci aiutano a non arrivare al pranzo e alla cena affamati, a patto che vengano fatte le scelte giuste. Di seguito, vediamo 4 snack gustosi e sani da preferire al posto di altri spuntini più grassi e pieni di conservanti.

Yogurt bianco: Secondo uno studio condotto da Michael Zemel della University of Tennessee, coloro che mangiano quotidianamente almeno un vasetto di yogurt, riescono a perdere grasso più facilmente nella zona addominale rispetto a chi non ne mangia. L’importante è scegliere yogurt bianco senza aggiunta di zuccheri. Fare attenzione anche allo yogurt alla frutta, spesso ricco di zuccheri. La scelta più sana è quella di aggiungere pezzi di frutta naturali nello yogurt bianco.

Frutta secca: basta una manciata di noci o mandorle a metà mattino o metà pomeriggio per fare il pieno di proprietà benefiche e arrivare sazi ai pasti principali. Le noci possiedono un elevato contenuto di proteine ​​e grassi sani. La frutta secca in generale può essere usata anche per condire piatti o da aggiungere alle insalate. La frutta secca aiuta a sentirsi sazi più velocemente, diminuendo così il rischio di mangiare troppo.

Proteine: le proteine aiutano a perdere grasso sulla pancia in diversi modi. Per esempio, inserirle nella dieta quotidiana aiuta a farci sentire più sazi più a lungo. Mangiare proteine ​​aiuta anche a velocizzare il metabolismo, permettendo al corpo di bruciare i grassi in modo più efficiente. Alcuni alimenti ad alto contenuto proteico contengono meno calorie rispetto agli alimenti ad alto contenuto di carboidrati. Ad esempio, 120 grammi di spaghetti cotti e semplici contiene 196 calorie e 7,19 g di proteine . Al contrario, due grandi uova sode contengono 155 calorie e 12,58 g di proteine. Una revisione del 2012 ha suggerito che dopo aver perso peso, adottare una dieta a basso contenuto proteico aumenta il rischio di recuperare peso perso. Per aumentare la perdita di peso soprattutto sulla pancia molte fonti raccomandano un consumo giornaliero di 1-2 g di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo. Per massimizzare la perdita di peso, si dovrebbero preferire proteine ​​a basso contenuto calorico, come carne bianca magra, pesce e proteine ​​vegetali.

Mela: la frutta in generale ma in particolare la mela è ricca di fibre e pectina, una sostanza gelatinosa che aiuta a ridurre l’assorbimento dei grassi (colesterolo compreso) da parte delle cellule. Se si vuole evitare di accumulare grasso sulla pancia, le mele non possono mancare visto che sono uno degli snack più facili da tenere a portata di mano. Per quanto riguarda le fibre, aumentarne l’assunzione giornaliera aiuta sia nella perdita del peso corporeo complessivo sia nella riduzione di grasso sulla pancia. Secondo le linee guida, bisogna cercare di includere almeno 24 grammi di fibre al giorno.

Tè verde: ricco di antiossidanti, il tè verde stimola il consumo di grasso in eccesso sulla pancia. Se si riesce, il consiglio è di prenderne almeno 2 tazze al giorno. Abbinare il tè verde a delle proteine magre può essere una buona mossa per accelerare il dimagrimento.

Potrebbero interessarti anche...