Categorie
Salute

Pancia e grasso addominale: quali sono gli sport più efficaci per sconfiggerli

Se state cercando un modo per eliminare o diminuire pancia e grasso addominale, dovete sapere che non tutti gli sport sono ottimali per raggiungere questo obiettivo. 

Non bisogna dimenticare che avere la pancia anche se non si è tecnicamente in sovrappeso può far male al cuore.

Un accumulo di grasso nella zona addominale, anche con un indice di massa corporea nella norma, può portare a un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari raddoppiato.

Per quanto riguarda le donne, “pancetta” e grasso sui fianchi possono essere associati a un maggiore rischio di diabete 2.

L’allenamento aerobico di intensità moderata o alta ha il più alto potenziale per ridurre il grasso viscerale nei maschi e nelle femmine in sovrappeso.

L’attività aerobica aumenta la frequenza cardiaca, facendo respirare più velocemente e facendoci sentire più caldo.

Tra queste ci sono attività come la corsa, la cyclette, il tapis roulant, l’acquagym, il ballare, il pattinare, giocare a tennis.

Leggi anche: Dieta per sgonfiare la pancia, 10 cibi drenanti.

Dieta e pancia in eccesso, qualche consiglio per la dieta.

Bisogna ricordare che il consumo eccessivo di zucchero può essere il motore principale del grasso in eccesso nell’addome e nel fegato.

Potrebbe essere utile limitare il consumo dei carboidrati (non eliminarli, a meno che non stiate seguendo una dieta chetogenica sotto controllo medico).

Mangiare troppo pane, pasta, pizza potrebbe favorire il grasso addominale.

Mai dimenticare le fibre, che sono l’ingrediente segreto per un invecchiamento di successo.

Le fibre, solubili e insolubili, sono un elemento fondamentale della nostra alimentazione.

L’alcool è nemico della perdita di peso e ha dimostrato di aumentare lo strato di grasso.

La salute dell’intestino è molto importante ed è legata a tutta una serie processi del nostro organismo, incluso il modo in cui immagazziniamo il grasso, i nostri livelli di glucosio e il modo in cui metabolizziamo il cibo.

Nota bene: questo articolo ha solo uno scopo illustrativo e non è in alcun modo sostitutivo del parere medico.