Categorie
Salute

Mirtilli alleati del cuore: mangiane una tazza al giorno

I mirtilli sono alleati del cuore: basta una tazza al giorno per ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache. Gli scienziati hanno scoperto che gli adulti in sovrappeso che consumano 150 grammi di frutta al giorno vedono aumentato il flusso sanguigno e le loro arterie risultano meno rigide. Secondo i ricercatori questo ridurrebbe il rischio di malattie cardiache tra il 12 e il 15 per cento.

Gli scienziati della University of East Anglia nel Regno Unito hanno analizzato i casi di 138 adulti sovrappeso e obesi. Tutti di età compresa tra 50 e 75 anni affetti da sindrome metabolica, termine medico per una combinazione di diabete, ipertensione e obesità. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un formato da 150 o da 75 grammi di mirtilli liofilizzati. Il dott. Peter Curtis, coautore dello studio, ha dichiarato: “Abbiamo scoperto che mangiare una tazza di mirtilli al giorno porta sostenuti miglioramenti della funzione vascolare e della rigidità arteriosa”.

Curtis ha dichiarato: “Il messaggio semplice e raggiungibile è quello di consumare una tazza di mirtilli al giorno per migliorare la salute cardiovascolare. Inaspettatamente, non abbiamo riscontrato alcun vantaggio con una piccola assunzione giornaliera di mirtilli da 75 grammi (mezzo bicchiere) in questo gruppo a rischio. È possibile che sia necessario un apporto giornaliero più elevato per i benefici per la salute del cuore nelle popolazioni obese e a rischio, rispetto alla popolazione generale”.

Un altro autore dello studio, il professor Aedin Cassidy, ha dichiarato: “Avere la sindrome metabolica aumenta significativamente il rischio di malattie cardiache, ictus e diabete“. “Questo potrebbe essere dovuto al fatto che i mirtilli sono ricchi di composti naturali chiamati antociani”, ha aggiunto il professor Cassidy. Fonte: Daily Mail.