Latte di cocco, 4 benefici della bevanda

Latte di cocco, 4 benefici della bevanda

Il latte di cocco è diventato molto popolare in questi ultimi anni come alternativa a quello di origine animale. Sono circa 12 milioni le persone che oggi consumano bevande vegetali in Italia (dati 2018). Un mercato che è cresciuto costantemente negli ultimi anni con un incremento delle vendite a valore del 4,4% nel 2017.

Il latte di cocco è ricco di calorie e grassi saturi, ma è anche noto per essere una fonte di altri nutrienti come vitamine e minerali che sono essenziali per il nostro corpo. Ottenuto dalla polpa grattugiata, è molto energetico (210 kcal/100 g contro le 23 kcal dell’acqua di cocco) e sostituisce il latte nelle ricette senza lattosio. (Attenzione agli zuccheri aggiunti, controllare l’etichetta e scegliere quelli che ne hanno meno). Vediamo alcuni benefici della bevanda elencati dal sito PinkVilla.

Il latte di cocco contiene MCT, noti anche come trigliceridi a catena media, un tipo di grassi saturi. MCT sono noti per migliorare il metabolismo e ridurre l’appetito. Due caratteristiche alleate della perdita di peso.

La noce di cocco non contiene colesterolo, ma molti acidi grassi saturi a catena media (acido laurico), non a catena lunga come i grassi animali tipo burro e formaggi. Il latte di cocco contiene acido laurico che è noto per avere proprietà antimicrobiche e prevenire la crescita batterica.

Spiega il sito americano: “Il latte di cocco ha un alto contenuto di manganese che è essenziale per la crescita e lo sviluppo, nonché per la formazione ossea. È noto per essere benefico per la nostra salute perché previene il rischio di diabete e aiuta anche a curare l’anemia e la sindrome premestruale e altre condizioni simili”.

Di seguito una ricetta dello chef Simone Salvini per una cheese cake.

Ingredienti:
300 g latte di cocco al naturale
45 g nocciole pelate
40 g zucchero di canna chiaro
20 g maizena qb
scorza d’arancia
300 g confettura frutti di bosco senza zuccheri
200 g acqua qb scorza di limone tritata finemente
3 g agar-agar in polvere
alcuni frutti di bosco per decorare

Ricetta senza glutine, per realizzare questo piatto ho usato uno stampo quadrato di 12 cm di lato e alto 4 cm.

Preparazione. Tostare le nocciole in forno a 180° per 4 minuti e frullarle assieme al latte e alla scorza di arancia fino a ottenere un liquido liscio e leggermente colorato. Disciogliere la maizena con un po’ di liquido prelevato dalla ricetta. Mettere sul fuoco il restante; quando bolle versarvi sopra la maizena disciolta e girare con una frusta, per 1 minuto fino a ottenere una crema omogenea. Trasferirla velocemente nello stampo. Far raffreddare in frigo per 1 ora. Mettere sul fuoco l’acqua insieme all’agar-agar, far sobbollire per 2 minuti, girando di continuo. Togliere dal fuoco e aggiungervi la confettura e la scorza di limone. Girare con una frusta e versare la gelatina sopra il “cheese cake”. Far raffreddare in frigo per almeno 1 ora. Togliere lo stampo e servire il dolce su un piatto da portata con della frutta accanto come decorazione. 

Potrebbero interessarti anche...