Ingrassare col jet lag: ecco perché mette a rischio la linea

Ingrassare col jet lag: ecco perché mette a rischio la linea

TEL AVIV – Non è solo fastidioso, non sballa soltanto i ritmi del sonno, ma fa anche male alla linea: l’ultimo attentato al fisico arriva non dalla cucina, non dalla sedentarietà, ma dal jet lag.  I viaggiatori abituali sono avvertiti: il cambiamento del fuso orario, con conseguente cambiamento di abitudini quotidiane (anche se solo per poco tempo) non provoca solo stanchezza, ma può anche far ingrassare. 

Uno studio della Weizmann Institute of Science di Israele ha scoperto che l’interruzione del ritmo circadiano conseguente al jet lag influenzerebbe negativamente la capacità dei batteri intestinali di digerire il cibo, provocando un aumento di peso.

Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno condotto una serie di esperimenti sui topi sottoposti a un’alimentazione irregolare e hanno osservato che lo sconvolgimento dei normali ritmi provoca un aumento di peso e lo sviluppo di problemi metabolici comunemente associati con il diabete.

Questo risultati forniscono una spiegazione ad un altro fenomeno: quello che fa ingrassare le persone con disturbi cronici di cicli giorno-notte a causa di ripetuti jet lag o dei turni al lavoro

 

Potrebbero interessarti anche...