Influenza, sintomi simili per maltempo. Ma quella vera a dicembre

Influenza, sintomi simili per maltempo. Ma quella vera a dicembre

ROMA – Maltempo e sole, pioggia ma non troppo freddo, sbalzi di temperatura e umidità alle stelle: questo tempo ballerino non aiuta la salute degli italiani. Sono novantamila solo nell’ultima settimana quelli che si sono ammalati. Ma non si tratta di vera influenza, dicono gli esperti. Anche se i sintomi non vanno sottovalutati.

“Quelli attualmente in circolazione sono virus parainfluenzali che appartengono a 260 diversi tipi, dai rinovirus ai coronavirus. Tutti provocano sindromi simili all’influenza ma, appunto, meno intense, con sintomi vari come febbre, naso chiuso, problemi intestinali”, 

spiega Fabrizio Pregliasco, ricercatore del dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Milano. Ma anche se si presenta come una sorta di influenza attenuata questo malanno di stagione non va sottovalutato.

E’ importante ricorrere all’automedicazione consapevole contro i sintomi, ma se questi persistono è bene rivolgersi al medico.

Quanto all‘influenza vera, il suo arrivo è atteso per dicembre. In attesa dell’ondata influenzale, il consiglio degli esperti alle categorie a rischio (come anziani, malati cronici, operatori sanitari) resta quello di vaccinarsi per tempo.

I vaccini stanno arrivando nelle asl e presso i medici di famiglia, ed il momento giusto per la vaccinazione è ”a partire dalla metà di novembre, per essere ‘coperti’ nel momento di maggiore diffusione dei virus”, spiega Pregliasco.

 

Potrebbero interessarti anche...