Categorie
Salute

Influenza, 6 consigli per tenere lontani i virus

Non c’è inverno senza influenza. Da metà ottobre sono stati 767.000 i casi segnalati in Italia, di cui 152.000 solo nella settimana passata. A dirlo è stato il bollettino Influnet, che la scorsa settimana ha riportato i dati della sorveglianza della sindrome influenzale coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Oltre al vaccino, ci sono altre raccomandazioni per proteggere se stessi e gli altri dall’influenza e dalle sue conseguenze. Vediamo quali.

Lavare di frequente e accuratamente le mani. Questa parte del corpo è una delle principali fonti di trasmissione. Come si legge sul Daily Mail, meglio optare per acqua calda e sapone piuttosto che il disinfettante. Soprattutto chi prende i mezzi pubblichi deve fare attenzione a non dimenticare questa buona pratica.

Tieniti lontano da chi starnutisce, almeno a due metri di distanza. Prova a espirare lentamente attraverso le narici per dieci secondi mentre ti allontani da qualcuno che ha fatto uno starnuto.

Fare in modo che il familiare/amico/partner colpito dall’influenza rimanga in una stanza. Il contatto con gli altri dovrebbe essere evitato fino a quando non ha superato il periodo più contagioso, in genere da due a tre giorni. Se tossisce e starnutisce, è probabile che i cuscini e le lenzuola siano inondati di particelle di virus influenzale

Non trascurare il sonno. Come specifica il sito britannico, alcune ricerche mostrano che coloro che dormono da sette a otto ore quasi tutte le notti – e raramente soffrono di privazione del sonno – hanno una risposta migliore al vaccino antinfluenzale rispetto a coloro che dormono troppo poco.

Porta al lavoro o a scuola la tua penna. Non usare quella degli altri. Questo vale anche per il telefono fisso e per il cellulare. I virus dell’influenza amano le superfici dure, dove sopravvivono più a lungo al di fuori del corpo.

Attenzione anche alla dieta. Un’alimentazione sana contribuisce a un sistema immunitario più robusto. Secondo uno studio americano, la dieta chetogenica potrebbe combattere l’influenza e favorire la guarigione. In generale, bere molta acqua a temperatura ambiente, consumare alimenti ricchi di vitamina C (soprattutto agrumi e kiwi), preferire tra gli alimenti proteici le carne bianche ed il pesce in quanto più facilmente digeribili.