Infarto, rischio +42% se ci si dimentica la pillola per la pressione

Infarto, rischio +42% se ci si dimentica la pillola per la pressione

GLASGOW – Dimenticarsi di prendere tutti i giorni la pillola per la pressione arteriosa aumenta il rischio di infarto, prima causa di morte prematura nel mondo, del 42%.

La scoperta arriva da uno studio dell’Università di Glasgow, nel Regno Unito, che ha monitorato lo stato di salute di 14mila pazienti con ipertensione arteriosa. 

Se si soffre di pressione alta e si prende solo ogni tanto la pillola, e non quotidianamente, i continui sbandamenti del valori arteriosi possono fare male alla salute tanto quando i valori non tenuti mai sotto controllo.  Se non curarsi mai aumenta il rischio di infarto del 35%, dimenticare di prendere la pillola tutti i giorni fa crescere il rischio del 42%. 

Quella di Glasgow è una scoperta molto importante se si considera che l’ipertensione è una patologia che colpisce un italiano adulto su tre, circa 15 milioni di persone.

Rivolgersi al proprio medico e seguire le indicazioni con puntualità è il primo consiglio degli esperti. Un altro consiglio è quello di misurarsi regolarmente la pressione, preferibilmente la sera prima di andare a letto, a casa, in farmacia o dal medico, a partire dai 20 anni di età.

 

Potrebbero interessarti anche...