Dimagrire senza sport è possibile: 4 consigli

Dimagrire senza sport è possibile: 4 consigli

Milioni di italiani sono in quarantena in questo momento per evitare che si espanda il contagio del coronavirus. Chi era solito allenarsi facendo sport tutti i giorni o tre volte a settimana sta attraversando un momento critico non avendo a disposizione spazio o strumenti necessari per allenarsi in casa.

La paura di ingrassare potrebbe aumentare l’ansia, ma non bisogna disperare perché è possibile non mettere su chili di troppo anche stando a casa. E’ cosa nota che il dimagrimento è dovuto principalmente a una dieta ipocalorica. Da solo l’allenamento non basta. Prima di tutto vi invitiamo a leggere un precedente articolo relativo alla dieta da quarantena. Ci sono poi una serie di azioni che possiamo mettere in pratica per bruciare grassi senza sport. Vediamo alcuni esempi.

Dormire tra 7 e 9 ore. Basta perdere qualche ora di sonno per alcuni giorni di fila, e il risultato non sara’ solo di avere occhiaie in evidenza e meno energia, ma soprattutto di guadagnare peso: se la scienza infatti sostiene da tempo che dormire poco fa ingrassare, un nuovo studio dell’Università del Colorado dimostra che l’aumento di peso si verifica in pochissimo tempo.

Fare una colazione soddisfacente e brucia grassi è fondamentale per dimagrire: sì ai carboidrati, proteine ​​e grassi polinsaturi. Iniziare ogni giornata con la colazione aiuta a tenere lontano i chili in eccesso. Chi ha l’abitudine di fare questo primo pasto al mattino ha un girovita meno ampio e nel corso del tempo è a minor rischio di obesità, merito della tendenza in generale a fare scelte alimentari più sane e a non mangiare ad orari troppo ritardati nel corso della giornata.

Tè verde. Uno studio sui topi nutriti con una dieta ricca di grassi e con tè verde hanno guadagnato circa il 20 per cento in meno di peso e avevano una minore resistenza all’insulina rispetto ai topi nutriti con una dieta identica ma senza tè. Evitare di consumarlo durante i pasti o se si assume acido folico perché ne diminuisce l’assunzione.

Non sottovalutare la termogenesi. L’effetto termogenico di un alimento è la quantità di energia che deve essere elaborata dall’organismo, ovvero le calorie che il tuo corpo spende per assimilarlo. Le proteine possono consumare l’equivalente del 25% dell’apporto energetico. Se si mangiano uova, pesce, legumi si spenderanno più calorie senza dover praticare sport poiché sono tutti ricchi di proteine.

Potrebbero interessarti anche...