Dimagrire, quale dieta segue di Gisele Bündchen

gisele-bundchen-dieta-alcalina

Gisele Bündchen ha detto addio alle passerelle ormai da qualche anno, ma resta un punto di riferimento per il mondo fashion. Non solo. il suo stile di vita l’ha resa una un modello per chi segue uno stile di vita healthy. L’ex indossatrice brasiliana segue la dieta alcalina, che aiuta a perdere peso bilanciando il pH del corpo, rafforzando il sistema immunitario e fornendo ulteriore vitalità.

Anche Gwyneth Paltrow o Elle MacPherson amano questo regime alimentare. Nel suo libro “Lessons, My Path to a Meaningful Life”, Gisele Bündchen fa luce sul suo nuovo approccio alla vita, che oltre a sport e meditazione, include anche prodotti rigorosamente biologici.

La dieta alcalina punta a un basso livello di acidità in modo che il corpo mantenga un pH alcalino. Tra gli alimenti raccomandati ci sono alghe, verdure a foglia verde, noci, alcuni frutti come ananas, mela o pesca, lenticchie o limone. Tra quelli proibiti carne, alcool, farina bianca, fritti, frutti di mare, caffè, uova, riso e alcuni pesci. A queste due categorie vanno aggiunti i cibi neutri che, pur non essenso alcalini, non acidificano il pH: riso selvatico, quinoa, banana, olio d’oliva o semi di girasole. Non ci sono particolari limiti sulle quantità di alimenti.

La dieta alcalina è stata spesso associata alla cura del cancro, ma così NON è. Lo specifica il sito dell’AIRC – Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro. “L’idea che sia possibile combattere il cancro rendendo basico il pH dei tessuti con un intervento dietetico esterno è priva di fondamento scientifico”, specifica il sito. Poi ancora: “Se davvero riuscissimo ad alcalinizzare il nostro pH, andremmo in alcalosi metabolica, una situazione che si verifica in alcune malattie e che richiede un immediato intervento medico perché può essere potenzialmente mortale. Nessuna dieta da sola può curare il cancro”.

 

Potrebbero interessarti anche...