Categorie
Salute

Dimagrire, il frutto che favorisce la perdita di peso

L’estate è ormai agli sgoccioli e la corsa per dimagrire dai chili messi su in vacanza è già iniziata. Frutta e verdure sono le prime alleate della linea e della fase detox per aumentare l’assunzione di antiossidanti e combattere le tossine nel corpo.

Anche aumentare l’assunzione di fibre è importante, includendo cereali integrali, fagioli, lenticchie. Questo aiuterà la regolarità intestinale e il fegato a eliminare i ‘rifiuti tossici’ dal corpo. E’ possibile anche provare cibi fermentati come tè kombucha, yogurt, crauti, kimchi (piatto tradizionale coreano con verdure fermentate) o probiotici, che possono sostenere la salute promuovendo batteri buoni all’interno dell’intestino.

Come si legge sul sito Times of India, secondo un recente studio di chimica degli alimenti, mangiare mele può effettivamente aiutare a perdere quei chili in più poiché questi frutti contengono composti non digeribili, che portano alla crescita di batteri buoni nell’intestino. Ciò aiuta ulteriormente a migliorare la salute generale ed è direttamente associato alla perdita di peso.

Secondo la ricercatrice principale dello studio, Giuliana Noratto, la presenza di fibre e polifenoli nelle mele rimane indigerita fino a quando non vengono fermentate nel colon, dove fungono da cibo per i batteri amici e aiuta l’organismo a rimuovere i cattivi batteri che sopravvivono con cibi grassi e ricchi di carboidrati.

Secondo lo studio, le persone obese hanno un intestino squilibrato. Quindi, migliorare la salute dell’intestino diventa essenziale e questo è possibile solo passando a una dieta sana e aggiungendo alimenti che aiutano a migliorare la salute dell’intestino.

La mela è utile per la dieta perché favorisce il senso di sazietà che produce grazie alla presenza di pectina. Quando quest’ultima raggiunge lo stomaco invia un messaggio al cervello che è quello di dire “io sono arrivata, lo stomaco è pieno”. Questo è uno dei motivi fondamentali per cui vale la pena metterla nel carrello della spesa se si vuole dimagrire. Possibilmente sotto forma di frutto e non di succo.