Pancia, grasso addominale: la dieta più efficace

dimagrire-cosa-mangiare-frutta-mela

Pancia e grasso addominale non rappresentano solo un inestetismo, ma anche un problema per la salute. Avere un ventre pronunciato anche se non si è tecnicamente in sovrappeso può far male al cuore. Un accumulo di grasso nella zona addominale può portare a un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari raddoppiato. Se viene accumulato, può aumentare il rischio di diabete di tipo 2.

Una dieta ricca di grassi saturi comporta un accumulo di grasso viscerale. Per questo è importante focalizzarsi su ciò che mangiamo. Un regime alimentare sano dovrebbe essere proprio di tutti, sia per chi deve eliminare la pancia sia per chi non ha questo problema. Come si legge sul sito Express Uk, la dieta cheto, il suo nome completo è la dieta chetogenica, risulta quella più adatta per modellare questa parte del corpo.

Le diete chetogeniche riducono drasticamente l’assunzione di carboidrati. Tale processo mette il corpo in uno stato metabolico naturale chiamato chetosi. Uno studio di otto settimane su 69 uomini e donne in sovrappeso ha rilevato che coloro che hanno seguito una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno perso il 10% in più di grassi viscerali e il 4,4% in più di grassi totali rispetto a quelli che seguono una dieta a basso contenuto di grassi generica. Un altro studio su 23, 876 adulti ha mostrato che un maggiore apporto proteico era collegato a un indice di massa corporea più basso, un colesterolo HDL “buono” più alto e una circonferenza della vita più piccola.

Non bisogna però dimenticare che la dieta cheto è una terapia a tempo ed è seguita da transizione, con reintroduzione di carboidrati in modo progressivo, e mantenimento. Questo testimonia quanto sia importante essere seguiti da uno specialista dell’alimentazione. Il fai da te è fortemente sconsigliato in questi casi perché una restrizione tale potrebbe non essere adatta al nostro caso specifico.

Potrebbero interessarti anche...