Categorie
Salute

Dimagrire, un metodo efficace per perdere peso

ROMA – Quando si vuole dimagrire, attività fisica e alimentazione sana sono i fattori più importanti da tenere in considerazione. Oltre a seguire una dieta equilibrata, possibilmente prescritta da un medico e che sia povera di calorie e ricca di nutrienti, è fondamentale adottare uno stile di vita attivo, che aiuti ad aumentare il metabolismo e a farci dimagrire in modo sano e duraturo. A tal proposito, i risultati di un nuovo studio suggeriscono che limitare i pasti può far aumentare la voglia di fare sport e, quindi aiutarci a dimagrire.

A dirlo è uno studio della giapponese Kurumu University che, in un lavoro pubblicato sul Journal of Endocrinology, ha analizzato i livelli della grelina, l’ormone che promuove l’appetito. La ricerca, condotta sui topi, ha fatto emergere come un migliore controllo della dieta, ad esempio limitando l’assunzione di cibo ai pasti o facendo un digiuno a intermittenza, potrebbe aiutare le persone in sovrappeso a mantenere una routine di allenamento più efficace, perdere peso ed evitare complicazioni debilitanti come diabete e malattie cardiache.

In questo esperimento le cavie sono state divise in due gruppi: uno poteva mangiare liberamente mentre l’altro poteva farlo solo due volte al giorno e per un tempo limitato. Sebbene entrambi i gruppi avessero mangiato una quantità simile di cibo, i topi che avevano le restrizioni alimentari hanno fatto più movimento. Alle cavie, poi, è stata fatta una modifica genetica per non produrre grelina e in questo caso hanno avuto conferma del suo ruolo.

“I nostri risultati suggeriscono che la fame, che promuove la produzione di grelina, potrebbe anche essere coinvolta nell’aumentare la motivazione all’esercizio fisico quando l’alimentazione è limitata – spiega Yuji Tajiri, ricercatore che ha condotto l’analisi – Pertanto, mantenere una dieta sana, con pasti regolari o con il digiuno, potrebbe anche incoraggiare la motivazione per l’esercizio fisico nelle persone in sovrappeso”.