5 errori di cottura che fanno ingrassare

5 errori di cottura che fanno ingrassare

Per dimagrire e ottenere risultati concreti e duraturi bisogna evitare il fai da te e affidarsi a degli specialisti dell’alimentazione. Evitare di mangiare cibi precotti, ultra-processati, non saltare i pasti e soprattutto mantenere un “diario del cibo” in cui annotare tutto ciò che si mangia e si beve durante la giornata e le relative calorie sono alcune delle regole base per una sana perdita di peso. Anche la cottura può fare la differenza, come specificato dalla dietista australiana Susie Burrell, le cui raccomandazione sono state raccolte dal Daily Mail.

“Mentre il cibo cucinato in casa è generalmente più nutriente e ha meno calorie rispetto ai pasti da asporto e al ristorante, può anche essere eccezionalmente facile esagerare in cucina senza nemmeno accorgersene”, ha detto. Ecco quali sono i principali errori che si possono commettere in cucina secondo l’esperta e che possono rendere più difficile dimagrire.

Non misurare il grasso aggiunto. “Sebbene alcuni tipi di olio siano migliori per noi, come l’olio extra vergine di oliva, non significa che puoi consumarne volumi illimitati”, ha detto Susie, la quale ha spiegato che molti “usano il metodo del getto libero”, senza pensare a quanto ne stanno gettando sul cibo prima, durante o dopo la cottura. La dietista raccomanda “al massimo un cucchiaio per persona”.

Usare troppe salse. Susie afferma che mescolare tre o quattro salse diverse aggiunge solo calorie inutili, sale e zucchero. “Alcune cucine tra cui i piatti asiatici e messicani suggeriscono spesso di usare una miriade di salse e condimenti per insaporire il pasto”, ha spiegato. “Tieni a mente le porzioni di salse che stai utilizzando, misurando sempre le quantità consigliate e, ove possibile, limitale a una o due a piatto”.

Troppe proteine. Sono importanti per la dieta ma questo non significa che puoi abusarne senza controllo. “Il problema con questo stile di alimentazione è che consumiamo molte più proteine ​​di quante ne abbiamo bisogno a scapito di verdure a basso contenuto calorico e nutrienti. Uno dei modi più semplici per ridurre le calorie della tua giornata è ridurre al minimo le porzioni di proteine ​​e aumentare l’assunzione di verdure e insalata”.

Cottura in olio o burro. Anche se studi recenti hanno sottolineato l’importanza del soffritto con aglio e cipolla per la salute delle donne, ci sono delle soluzioni alternative. “Un’altra opzione geniale è quella di utilizzare la carta da forno come rivestimento sulla padella per cuocere pesce e salsicce senza aggiungere alcun grasso”, ha spiegato Susie.

Cibi extra aggiunti ritenuti salutari e di cui si abbonda. Dall’avocado, al sugo, alla feta. L’esperta suggerisce invece di optare per yogurt bianco e ricotta se l’obiettivo è quello di dimagrire.

Potrebbero interessarti anche...