Categorie
Salute

Come dimagrire fino a 4 chili in 2 settimane in 6 passaggi, senza dire addio ai carboidrati

Hai un matrimonio nei prossimi giorni e vuoi dimagrire un pochino per riuscire a entrare nel vestito dell’anno scorso? Oppure hai in programma una vacanza al mare e non ti vedi in forma?

Volevi iniziare una dieta e provare a dimagrire mesi fa, ma fino a oggi non ti ci sei impegnata a dovere. Benvenuta nel club. Molti di noi infatti vorrebbero riuscire a dimagrire in un attimo.

Ed è effettivamente possibile perdere fino a 4 chili in due settimane.

Non ti illudere, molti di questi chili saranno solo acqua e liquidi. Qualsiasi programma dietetico che dice che può aiutarti a perdere tanti chili di grasso in pochi giorni, o sta mentendo o è gravemente irresponsabile.

Ma se tutto ciò che cerchi è una soluzione rapida per sgonfiare la pancia e dimagrire in pochi giorni, oppure se vuoi iniziare un viaggio sano nella tua perdita di peso, questi consigli fanno al caso tuo.

Potrai infatti vedere scendere l’ago della bilancia in sole due settimane seguendo questi 6 passaggi, senza dover rinunciare ai carboidrati.

1. Prova il digiuno intermittente

La chiave per qualsiasi tipo di perdita di peso è nel ridurre il carico calorico.

Un buon modo per tenere traccia è usare una app su cui inserire alimenti assunti e calorie, che ti aiuterà anche a fissare obiettivi (1.500-1.650kcal al giorno dovrebbero essere gestibili per un breve lasso di tempo).

Ma se riuscire a ridurre le calorie fosse davvero così facile, lo faremmo già tutti.

Quindi, oltre all’uso di un tracker, potresti voler provare il digiuno intermittente.

Riducendo la tua finestra alimentare, consumerai naturalmente meno calorie.

Il dottor Michael Mosley ha inventato la dieta 5: 2 e raccomanda di  impostare una finestra di 10 ore, che è tra le più facili da seguire.

CORRELATO: Dimagrire con il digiuno intermittente: come fare.

Ciò significa che se fai colazione alle 10 del mattino, il tuo ultimo pasto dovrà essere alle ore 20.00. i

2. Solleva i pesi per dimagrire

La dieta è fondamentale per dimagrire, ma anche l’esercizio fisico svolge un ruolo molto importante.

In particolare, l’allenamento con i pesi è fondamentale quando vuoi trasformare la forma del corpo.

Quando sollevi pesi, stai rompendo il muscolo, provocando la sua riparazione e il rafforzamento.

Quel processo ha bisogno di energia e il tuo corpo si rivolge al proprio apporto di grassi per mantenere i muscoli in forma.

Laura Hoggins, personal trainer, scrive nel suo libro Lift Yourself:

“Se indossi un orologio contacalorie mentre sei sul tapis roulant, probabilmente ti dirà che stai bruciando più calorie rispetto a quando esegui un allenamento di resistenza.

Tuttavia, c’è dell’altro. L’allentamento di forza ti dà una maggiore percentuale di massa muscolare magra. Se hai più massa muscolare, avrai anche un metabolismo più alto, quindi brucerai più calorie solo per rimanere in vita, non solo in quella mezz’ora quando ti alleni, ma ogni singola ora del giorno e della notte. “

Ciò significa che se vuoi continuare a bruciare grassi anche dopo aver finito di allenarti, sollevare pesi potrebbe essere la soluzione.

3. Diventa più attivo in generale

Non pensare che 3 sessioni di palestra a settimana bastino per tornare in forma. Scegli uno stile di vita attivo. Fai le scale al posto di prendere l’ascensore, parcheggia l’auto lontano dal luogo in cui ti stai recando, oppure vai a piedi.

Una passeggiata dopo cena ti aiuterà a ridurre la glicemia, inoltre è un ottimo modo per rilassarti.

Camminare, infatti, non solo è ecologico ma è anche una forma di meditazione e movimento consapevole.

Tieni traccia dei tuoi passi usando un’app di fitness sul tuo telefono e rimarrai sorpreso di quanti passi extra puoi fare in un solo giorno.

Quindi collega la tua playlist o il tuo podcast preferito ed esci per una camminata. 

4. Riduci la ritenzione idrica

OK, come abbiamo detto, 4 chili in due settimane saranno in gran parte acqua e liquidi, ma comunque ti faranno sentire molto più leggero e magro.

Uno dei modi più efficaci per dimagrire in pochi giorni è quello di ridurre la ritenzione idrica. La ritenzione idrica si verifica quando, appunto, i liquidi si accumulano all’interno del corpo.

Per evitare che accada, prova ad assumere meno sale e consuma più magnesio e vitamina B6.

Puoi trovarli in alimenti come verdure a foglia verde, fagioli, banane e noci.

Puoi anche ridurre la ritenzione idrica con un regolare esercizio fisico e muovendoti di più.

5. Per dimagrire, riduci l’amido e punta alle proteine ​​magre

Se stai cercando di dimagrire velocemente, probabilmente dovrai limitare le quantità di carboidrati. Nota però che questo non vuol dire eliminarli del tutto.

Scegli carboidrati integrali (mezza patata dolce, una tazzina di riso integrale) e poi punta alle proteine ​​magre.

Molte ricerche hanno scoperto che le proteine ​​possono aiutare a ridurre l’appetito e aumentare il metabolismo.

Sostituisci invece i carboidrati amidacei con verdure colorate.

6. Evita i cibi spazzatura e quelli troppo elaborati

Sembra scontato, ma se stai cercando di ridurre il grasso corporeo, la prima cosa che dovresti fare è abbandonare i cibi troppo elaborati.

Basa la tua dieta su cibi integrali, utilizzando principalmente alimenti freschi e di stagione.

Invece dei pasti pronti, per esempio, acquista al supermercato del pollo e delle verdure e cucina un piatto gustoso e veloce in modo semplice.

Come abbiamo sottolineato, non illuderti che in questo modo, in sole due settimane avrai perso grasso.

Ma se hai intenzione di iniziare un percorso di dimagrimento sano, seguire questi passaggi è sicuramente un buon inizio.