Categorie
Salute

Diabete, scoperto cosa lo provoca. Entro 2 anni nuovi farmaci

AUCKLAND – Diabete, scoperto il meccanismo che lo innesca. Si apre così la strada a nuovi farmaci validi sia per il tipo 1, quello giovanile, sia per il tipo 2, il più diffuso. In entrambi i casi, infatti, minuscoli granuli dell’ormone amilina distruggono le cellule beta del pancreas che produce l‘insulina. Si sospettava che il meccanismo fosse lo stesso, ma ora è dimostrato.

Secondo Garth Cooper, docente della Scuola di Scienze Biologiche dell’Università di Auckland ed autore dello studio, questa scoperta consentirà di formulare nuove classi di farmaci contro il diabete, probabilmente entro due anni.

“L’obiettivo è di trattare i pazienti di entrambe le forme della malattia arrestando la morte delle cellule che producono insulina, e potenzialmente stimolando la produzione di tali cellule”.

Nei malati di diabete i livelli di zucchero nel sangue aumentano, causando danni a organi come cuore, reni, occhi e nervi. Chi soffre di diabete tipo 1 a insorgenza giovanile ha bisogno di insulina per sopravvivere. Il tipo 2, la forma più comune, è diventato un problema crescente di salute globale, con un numero di pazienti che, secondo le stime, raggiungerà i 592 milioni entro il 2035.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.