Diabete, il cibo giapponese che abbassa la glicemia

diabete-sintomi-macchie-pelle

ROMA – Il diabete di tipo 2 è una condizione che incide sui livelli di zucchero nel sangue (glucosio). Quando si scopre di avere il diabete è importante agire per tenerlo sotto controllo in quanto, se non trattato, può portare a gravi complicazioni di salute. Per prevenire il diabete di tipo 2 o tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, gli esperti raccomandano di apportare una serie di cambiamenti nello stile di vita, tra cui quello di adottare una dieta sana ed equilibrata. Secondo le linee guida, non c’è alcun alimento che va bandito se non specificatamente detto dal proprio medico. Tuttavia alcuni alimenti andrebbero limitati.

Come regola generale, se hai il diabete dovresti assumere una vasta gamma di nutrienti, tra cui quelli contenuti in verdure, cereali integrali e proteine magre. Dovresti invece limitare i cibi contenenti zuccheri aggiunti, troppi grassi trasformati, fritti, bibite gassate.

Alcuni alimenti, nello specifico, hanno anche proprietà ipoglicemizzanti, tra cui gli shirataki, noodles privi di carboidrati e di glutine, tipici del Giappone e ricavati dalla radice di konjac. Questi noodles sono ricchi di glucomannano, noto per le sue proprietà sazianti. Inoltre, aiuta ad abbassare anche i livelli di grelina, noto anche come “ormone della fame”. Queste due caratteristiche degli shirataki aiutano a favorire la perdita di peso, fattore fondamentale nella prevenzione del diabete di tipo 2, in particolare se si è sovrappeso o obesi. Uno studio del 2005 su 176 persone ha suggerito che il glucomannano ha contribuito alla perdita di peso negli adulti sani e sovrappeso. 

Non solo, gli studi hanno anche dimostrato che il glucomannano ha un impatto positivo sui livelli di zucchero nel sangue ed è in grado di ridurre l’assorbimento dei grassi a livello intestinale abbassando i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Gli shirataki sono facilmente reperibili in molti supermercati o nei negozi biologici. Possono essere acquistati anche online in due versioni: liquidi, cioè in vaschette che contengono acqua che va poi scolata prima di saltarli in padella con un condimento, oppure secchi: in questo caso devono essere reidratati immergendoli per 7 minuti in acqua bollente. Dopo la cottura vanno scolati e sciacquati con acqua calda per eliminare eventuali residui di zuccheri.

Potrebbero interessarti anche...