Cosa mangiare contro il gonfiore: 5 cibi alleati

cibi_contro-gonfiore_cosa_mangiare

ROMA – Il gonfiore è una spiacevole sensazione che accompagna la vita quotidiana di molte persone. L’eccessivo accumulo di gas nello stomaco e/o nell’intestino possono essere dovuti a svariati fattori da ciò che si mangia a cambiamenti ormonali, così come la sindrome del colon irritabile. La prima cosa da fare quando il problema diventa cronico è quella di rivolgersi al proprio medico, l’unico che potrà indirizzarvi correttamente alla risoluzione del problema. Il sollievo dal senso di gonfiore può però iniziare a tavola. Ecco qualche cibo alleato.

Lo yogurt. Ideale quello che contiene fermenti lattici vivi. Questi ultimi sono fondamentali quando si tratta di ripristinare la flora batterica intestinale. Potete anche optare per delle alternative vegetali. Attenzione agli eccessi di zuccheri. Se da una parte questo alimento è considerato un alleato anti gonfiore, non raramente in alcuni soggetti può acutizzare i sintomi. In quest’ultimo caso meglio evitare.

Zenzero. Uno delle più antiche medicine naturali. Le proprietà antinfiammatorie dello zenzero possono essere un vero sollievo per ridurre gonfiore e gas. Lo zenzero contiene un enzima digestivo che aiuta l’organismo ad assimilare le proteine, dice Tara Coleman, una nutrizionista clinica di San Diego. Da bere con una tazza di tè caldo prima, durante o dopo i pasti.

Finocchio. “Questa pianta è un diuretico naturale che può aiutare a far sparire il gas intestinale. Ha proprietà antispasmodiche e antinfiammatorie che aiutano a rilassare il muscolo intestinale e dissipare i gas intrappolati”, afferma Coleman.

Limone. Il succo mischiato a un bicchiere d’acqua è un alleato dopo un pasto particolarmente pesante. Secondo Coleman, il succo di limone è molto simile in termini di acidità ai succhi digestivi dello stomaco. Quindi può aiutare ad alleviare il gonfiore e altri sintomi di indigestione. 

Papaya. La papaina della papaya è un enzima che aiuta ad assimilare il cibo che mangiamo e combatte l’infiammazione. E’ anche una fonte di fibre. Basta una porzione al giorno (una tazza più o meno).

Potrebbero interessarti anche...