Categorie
Salute

Come abbassare rapidamente il colesterolo: consigli e suggerimenti

Alcuni cambiamenti nella dieta e nello stile di vita possono aiutare a regolare il colesterolo in modo naturale. Non esiste una soluzione istantanea, ma con i giusti accorgimenti si possono notare dei cambiamenti nel giro di poche settimane.

In alcuni casi, si potrebbe aver bisogno di farmaci per abbassare il colesterolo o controllare altri fattori di rischio. Tuttavia, anche per chi assume farmaci, è importante apportare modifiche al proprio stile di vita per migliorare i livelli di ipercolesterolemia.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza grassa che circola nel sangue ed è prodotta dal fegato. Il colesterolo in sé è molto importante per il nostro benessere. Il problema è quando i suoi livelli sono più alti del dovuto.

Colesterolo alimentare

Altre fonti di colesterolo provengono dalla dieta. Il colesterolo alimentare è presente solo negli alimenti derivati ​​da animali, come carne e latticini ricchi di grassi. Gli esperti consigliano di assumere pochi alimenti ricchi di colesterolo, per evitare di alzarne i livelli.

Perché abbassare il colesterolo?

L’ipercolesterolemia può essere pericolosa la salute del cuore. Contribuisce all’accumulo di placche nelle arterie, aumentando il rischio di aterosclerosi, e interferisce sulla corretta circolazione sanguigna.

Come abbassare il colesterolo

Se stai cercando di abbassare rapidamente i livelli di ipercolesterolemia, puoi seguire alcuni principi di salute di base. Questi includono fare esercizio fisico regolare e adottare una dieta ricca di frutta, verdura e fibre, evitando cibi raffinati e alcuni tipi di grassi.

Cambiamenti dietetici

Il colesterolo ha molto a che fare con ciò mangiamo. Per questo motivo, una dieta sana è una delle prime cose che i medici raccomandano.

Elimina i grassi trans

I grassi trans abbassano i livelli di colesterolo buono e aumentano i livelli di quello considerato cattivo. Sono grassi insaturi che hanno subito un processo industriale chiamato idrogenazione. Questo li rende solidi a temperatura ambiente. I produttori alimentari usano questo tipo perché è relativamente economico e di lunga durata. Le fonti di grassi trans includono: margarina, oli vegetali parzialmente idrogenati, cibi fritti, alcuni alimenti trasformati e preconfezionati

Riduci i grassi saturi

I grassi saturi rimangono generalmente solidi. Le fonti alimentari di questo tipo di lipide includono: carne rossa, maiale, pelle del pollo, burro, formaggi e altri prodotti caseari, alcuni oli da cucina come olio di palma e olio di cocco. L’ AHA raccomanda che i grassi saturi rappresentino solo il 5-6% dell’apporto calorico giornaliero di una persona. Una dieta ricca di questo lipide può aumentare i livelli di colesterolo LDL. Le fonti di grassi saturi includono carne e latticini, come formaggi grassi, burro e latte , nonché oli vegetali, come olio di palma e cocco.

Assumi più cibi vegetali

Una dieta sana dovrebbe prevedere l’assunzione di molti cibi vegetali, come frutta, verdura, cereali e semi oleosi. Questo, garantisce all’organismo i vari nutrienti e vitamine di cui ha bisogno per funzionare correttamente. Inoltre, i cibi vegetali sono privi di colesterolo, quindi non contribuiscono ad aumentarne i livelli.

Aumenta l’assunzione di fibre

La fibra è un fattore importante per la salute dell’apparato digerente, che può anche influenzare altri fattori di rischio, come il colesterolo alto. Le linee guida stimano che una dieta ricca di fibre da sola possa aiutare a ridurre i livelli di ipercolesterolemia fino al 10%.

Aumenta le fonti di proteine ​​vegetali

Le proteine vegetali sono un’ottimo nutriente per il ostro benessere. Gli alimenti vegetali che contengono notevoli quantità di proteine includono: legumi come ceci, lenticchie o fagioli, frutta secca come mandorle o anacardi, semi oleosi come quelli di zucca o di canapa.

Fattori legati allo stile di vita

Diversi fattori dello stile di vita possono influenzare i livelli di colesterolo.

Esercizio fisico

L’esercizio svolge un ruolo chiave nella salute cardiovascolare e in sani livelli di colesterolo. Secondo le linee guida, almeno 150 minuti di esercizio aerobico di intensità moderata a settimana aiutano a ridurre l’ipercolesterolemia e altri fattori di rischio come la pressione alta.

Peso corporeo

Raggiungere o mantenere un giusto peso corporeo può anche ridurre i fattori di rischio di malattia nelle persone con obesità. Può aiutare le persone ad abbassare i livelli di colesterolo LDL e ad aumentare i livelli quello buono.