Attenzione al sale nei farmaci effervescenti: aumenta rischio infarto

Attenzione al sale nei farmaci effervescenti: aumenta rischio infarto

LONDRA – Attenzione al sale. Anche nelle medicine. L’alto contenuto di sodio in alcuni farmaci effervescenti o solubili può mettere a rischio il cuore di chi li assume, con probabilità di infarto o ictus in aumento anche del 16% per chi li assume.

Uno studio della University of Dundee pubblicato sul British Medical Hournal mette sotto accusa la presenza elevata di sodio come eccipiente per aiutare l’assorbimento del principio attivo da parte dell’organismo. Moltiplicando per sette volte il rischio ipertensione e facendo salire il tasso di mortalità di quasi un terzo.

I medicinali più soggetti a queste controindicazioni sono gli analgesici, gli integratori vitaminici e gli antinausea. I ricercatori hanno confrontato il rischio cardiovascolare di oltre un milione di persone che assumevano farmaci con un alto contenuto di sodio. I dati raccolti hanno dimostrato che i medicinali effervescenti e solubili possono far salire il rischio di morire per patologie cardiache anche del 28% rispetto a farmaci analoghi ma con formulazioni con meno sodio.

Potrebbero interessarti anche...