Categorie
Salute

Alzheimer, un’ora di sport alla settimana dimezza il rischio

WASHINGTON – Alzheimer, basta un’ora di attività fisica alla settimana per dimezzare il rischio. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della Cambridge University in uno studio, pubblicato sulla rivista Lancet Neurology, che ha portato alla classificazione dei sette fattori di rischio che riguardano lo stile di vita che aumentano le probabilità di sviluppare la demenza senile.

In base a quanto risulta dallo studio, un caso di demenza su tre potrebbe essere evitato se si aumentano i livelli di attività fisica, se si riduce il fumo e se si prendono provvedimenti contro problemi di salute come diabete e obesità. In altre parole, se ci si mantiene in forma e con il peso nella norma.

Quello di Cambridge è il primo studio che ha quantificato l’impatto combinato dei fattori di rischio dello stile di vita sul rischio Alzheimer.

Dalla ricerca è emerso che l‘esercizio fisico è la più grande protezione che abbiamo contro la malattia. Gli esperti hanno rilevato che chi fa meno di un’ora di esercizio fisico alla settimana ha l’82% di probabilità in più di sviluppare l’Alzheimer.

Essere obesi nella mezza età, invece, aumenterebbe il rischio di sviluppare l’Alzheimer del 60%, mentre la pressione sanguigna alta aumenterebbe il rischio del 61%o. Il fumo aumenta il rischio demenza del 59%, il diabete del 49%.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.