Aceto di mele, tutti i benefici: perché è alleato

Aceto di mele, tutti i benefici: perché è alleato

L’aceto di mele è diventato molto popolare in questi ultimi anni. La stilista britannica Victoria Beckham ha detto di berne due cucchiaini al mattino. Si è parlato di possibili effetti antimicrobici e antiossidanti della bevenada. In altri casi aiutare la perdita di peso, ridurre il colesterolo, abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

Ma attenzione: esistono troppe poche ricerche e sono necessari ulteriori studi prima che possa essere raccomandato per avere un significativo effetto sulla salute. Inoltre, non è possibile considerarlo curativo, così come si legge spesso on line.

L’aceto di mele viene prodotto fermentando il succo di mele schiacciate e spremute. Il sito Healthline elenca però una serie di benefici che, al contrario, avrebbero un supporto scientifico.

1)La sostanza principale nell’aceto – l’acido acetico – può uccidere i batteri nocivi o impedire loro di moltiplicarsi.

2)L’aceto di mele si dimostra promettente nel migliorare la sensibilità all’insulina e aiutare a ridurre le risposte di zucchero nel sangue dopo i pasti.

3)Gli studi suggeriscono che l’aceto può aumentare la sensazione di pienezza e aiutarti a mangiare meno calorie, il che può portare alla perdita di peso.

4)Diversi studi sugli animali hanno dimostrato che l’aceto potrebbe ridurre i trigliceridi nel sangue, il colesterolo e la pressione sanguigna. Tuttavia, non ci sono prove evidenti che ciò comporti un ridotto rischio di malattie cardiache nell’uomo.

5)L’aceto di mele è naturalmente acido e ha proprietà antimicrobiche. Questo significa che potrebbe aiutare a prevenire le infezioni. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per sapere quanto sia sicuro ed efficace questo rimedio.

Inoltre, l’aceto può aiutare nella digestione, perché stimola gli enzimi e la rende più semplice e veloce. Il consiglio degli esperti: un cucchiaino di aceto di mele la mattina, molto ricco di potassio, diluito con acqua tiepida e addolcito con un pochino di miele. Ma attenzione: sempre meglio informare prima il proprio medico, soprattutto se si soffre di gastrite.

Potrebbero interessarti anche...