Velvet D’Amour, modella da 136 kg “sfonda” in passerella

Velvet D'Amour, modella da 136 kg "sfonda" in passerella
ROMA – Si chiama Velvet D’Amour ed ha sfondato sulle passerelle con taglia più che oversize. Una vera e propria rivincita per lei, che a 21 anni per 53 chili di peso e 172 centimetri di altezza si è vista chiudere le porte della moda in faccia perché “pesava troppo”. Adesso, a 38 anni, cavalca non solo le passerelle degli stilisti più famosi come  John Galliano e Jean Paul Gaultier ma anche l’onda del successo, dopo aver fondato una rivista poco patinata e tanto natural che piace tanto alle donne, nonostante ci sia chi la accusa si promuovere l’obesità…
Nata a New York ma residente a Parigi, il suo più grande successo non è tanto quello di essere una modella famosa in tutto il mondo piuttosto quello di aver dato il ben servito a chi, quasi 20 anni fa, nel mondo della moda l’ha scaricata. “Troppo grassa” si è sentita dire più volte. E lei, a dispetto delle più becere “regole” delle passerelle, di quei chili in più ci ha fatto la sua forza.
Non è giovanissima e non è magra, ma con i suoi 38 anni, 136 chili addosso e una taglia 58 si è conquistata un servizio su Vogue Francia e un posto sulle passerelle  di John Galliano e Jean Paul Gaultier.
Non solo: Velvet ha lanciato anche una rivista quotatissima in america: si chiama Vol Up 2 ed ha come obiettivo quello di incoraggiare le donne ad accettare e addirittura amare le proprie “imperfezioni” e ad essere orgogliose del proprio corpo, qualsiasi esso sia. E nel magazine ci sono foto di modelle sia tradizionali che oversize.
“Tutte le immagini mostrano la stessa sedicenne bianca totalmente emaciata. Le donne più anziane sono escluse, così come non vengono considerate altre etnie” ha confessato Velvet D’Amour in merito al mondo della moda in generale.

“L’agenzia di modelle IMG mostrò interesse per lei quando era giovane – la stessa agenzia che rappresenta Gisele Bundchen, Heidi Klum e Alek Wek – ma D’Amour dice che non poteva perdere peso sufficiente per poter entrare nella loro scuderia. ‘Passai da 63 a 53 chili ma per loro non era abbastanza’” Sentendosi rifiutata si concentrò sulla fotografia, trascorrendo un anno a studiare in Italia con il fotografo americano James White prima di tornare a New York .

Poi, arrivò il suo momento quando  Parigi aprì la prima agenzia francese per modelle oversize e Velvet si presentò per fare la fotografa. Ironia della sorte, su alcune foto che portò come dimostrazione vi era proprio lei che posava e l’agenzia la scelse non come fotografa ma come modella:

Velvet D’Amour ha fatto notizia nel 2006 quando sfilò per Jean Paul Gaultier e John Galliano e apparve in un numero di Vogue Francia. Successivamente si è guadagnata il ruolo da protagonista nella commedia francese Avida e ha partecipato anche alla terza stagione del programma Celebrity Farm, sempre in Francia”

Tutto rose e fiori, per lei? Non proprio.
Più volte infatti la D’Amour è stata accusata di “promuovere l’obesità”. Peccato che lei si definisca sana come un pesce, che non ha pressione alta tantomeno problemi di colesterolo… insomma, che è semplicemente un fisico “forte”, come tante donne su questo pianeta.

Potrebbero interessarti anche...