Categorie
moda

Tommy Hilfiger, Versus Versace, Custo Barcelona: s/s 2015 a tutto rock

NEW YORK – Giacche, pantaloni, gonne… è il rock a scandire il leitmotive delle collezioni P/E 2015 presentate a New York: da Versus di Versace a Tommy Hilfiger passando per Custo Barcelona, il filo conduttore è sempre quello: una donna grintosa che solca la passerella con abiti, giacche e minigonne dal sapore rock e sexy.
Laura Asnaghi su Repubblica descrive in maniera chiara le tentazioni rock della prossima primavera:
Abiti glamour per donne sexy, che hanno il gusto della provocazione e amano il rock. Incedono con grinta e fascino le modelle che sfilano per Versus, il marchio di casa Versace, in grande rilancio grazie a Anthony Vaccarello, il giovane stilista scelto da Donatella per ridare smalto a questa linea che dà alle donne una immagine forte e sexy. Vaccarello, nato in Belgio da genitori siciliani, è da sempre un fan di Versace e per lui creare la nuova collezione di Versus è stata una “magnifica sfida”. Che ha superato brillantemente, con abiti dai tagli strategici sottolineati da piercing e bottoni dorati con la testa di leone. Il suo colore preferito è il nero, che esalta i mini abiti, simili a pepli da dea, indossati con tacchi stiletto, i bermuda da sera e le giacche portate sulla pelle nuda. In collezione una sola stampa, con colonne greche, in bianco e nero, usata anche per le camicie dell’uomo Versus. Per il debutto di Vaccarello grande festa dopo la sfilata con il concerto di St. Vincent, una bomba del rock. E vendite della collezione decollate in piena notte sull’online. «Internet ha rivoluzionato il mondo — spiega Donatella Versace — e non si possono aspettare sei mesi per avere un abito»”
Non solo Versace, che pure un po’ ce lo aspettavamo. Anche Tommy Hilfiger quest’anno si concede al rock e per l’occasione prende spunto dai grandi della musica degli anni ’60 e ’70:
“Come i Rolling Stones, i Beatles, Jimmy Hendrix, David Bowie e Janis Joplin. Hilfiger ha sempre unito moda e musica e ieri, all’Armory, ha creato una scenografia spettacolare, ispirata alla copertina del disco di Sergeant Pepper’s con fiori, un prato vero e un palco illuminato da stelle. Gli abiti sono un moderno e affascinante remake di giacche, pellicce, mini gonne e stivali usati in palcoscenico dai divi del rock. In passerella sfilano Georgia May, figlia di Mick Jagger, Ella, la bis-nipote di Keith Richards. In prima fila, Tali, figlia di Annie Lennox, Amber, rampolla di casa le Bon. Sul palco si esibiscono Tara, il figlio di Brian Ferry e Steve Hash, il fidanzato di Hally Hilfiger”
Non da meno è Custo Barcelona che il rock ce l’ha nel sangue da sempre. Scrive Laura Asnaghi:
“Come armi di seduzione, usa pizzi e macramè per mini abiti che, attraverso oblò sui fianchi e altre aperture strategiche, svelano piacevolmente il corpo. La ragazza di Custo Barcelona trasforma la lingerie in capi da esibire con piccole tuniche, pantaloni con sete stampate effetto pitone e geometrie mescolate al lurex. “Il mio è un tributo alla sensualità delle ragazze d’oggi” spiega Custo Dalmau, il fondatore del marchio”
Foto: LaPresse, Versace Official Facebook, Custo Barcelona Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.