Categorie
moda

London Fashion Week: Dolce & Gabbana, inaugurazione esclusiva

LONDRA – Tempo di Fashion Week e Londra inaugura la settimana della moda dedicata all’uomo con una firma italiana.

Dolce & Gabbana hanno infatti aperto le danze sabato sera, con un party esclusivo su invito in occasione dell’inaugurazione del quarto negozio del brand nella capitale inglese, ai numeri 53-55 di New Bond street, con un evento durante il quale è stata presentata la collezione ‘Sartoria’ uomo P/E 2014.

L’evento si è svolto alla presenza dei due stilisti, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, del direttore di British GQ Dylan Jones e di tantissime star del calibro della cantante Kylie Minogue, di Antony Ogogo, di Olivia Grant, del modello David Gandy, di David Furnish, di Jeremy Irvine, di Thom Evans, Sdi ascha Bailey, di John Doe Fenton Bailey.

E mentre il duo italiano entra nel calendario ufficiale di London Collections Men ed esce (per questa edizione) da quello di Milano (dove comunque sfilerà), Burberry torna alle sue origini spostando il suo show a Londra, il 18 giugno, dopo più di dieci anni di esposizione ai piedi della Madonnina.

Ma la settimana della moda londinese ruota soprattutto intorno al mondo di giovani creativi. La griffe Agi & Sam ha proposto colori pop: blazer sartoriali, bermuda e l’immancabile overcoat, il cappotto lungo oltre la caviglia.

Astrid Andersen ha celebrato la cultura gym, non solo portando in passerella modelli super palestrati, ma con una collezione che mette in evidenza i muscoli definite grazie a tshirt e canotte sapientemente tagliate e cucite.

Decisamente più sartoriale e dai tagli decisi seppur delicati i modelli proposti da Lee Roach, dai blazer con la punta arrtondata come petali di un fiore fino ai soprabiti skinny da tenere chiusi con una raffiata cintura di raso. Senza infamia e senza lode la collezione di Lou Dalton, anche lui, come già il brand Agi & Sam, innamorato delle berude da indossre sotto eleganti giacche sartoriali, mentre le jumpsuit hanno un’allure aggressiva e quas copiata da quelle vere degli operai metalmeccanici.

Altra novità sulla scena londinese sarà il debutto di Rag&Bone, il brand statunitense che finora ha sfilato a New York, previsto per il 17 giugno, oltre a quello di Jimmy Choo e di Paul Smith, che hanno organizzato delle presentazioni (il 17 e il 18 giugno).

Dylan Jones, presidente di London Collections Men ha affermato: “questa stagione sarà ancora più affollata della scorsa” grazie ai nuovi ingressi di questi marchi, un fatto che dimostra che la manifestazione londinese “non è solo una vetrina per i grandi stilisti britannici, ma una piattaforma per designer e marchi internazionali”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.