Categorie
moda

Ikea e Balenciaga: borse troppo simili. Ma l’originale è quella svedese

MILANO – Due borse apparentemente identiche, una di Ikea e l’altra di Balenciaga. Due modelli da shopping entrambi molto capienti, tutti e due color azzurro elettrico, entrambi due manici. Una è la celebre Frakta, diffusissima shopper del colosso svedese Ikea, valore 60 centesimi. L’altra è una borsa creata dalla maison Balenciaga, venduta oltre 1700 euro. Ma attenzione, per ora non sembra esserci nessuna guerra in atto tra le due aziende, anche se Ikea fa sapere sulla rete ironicamente come distinguere l’originale dalla copia.

Da parte di Balenciaga pare si tratti di un’idea di Demna Gvasalia, direttore creativo della maison da poco più di un anno, noto nell’intercettare icone della cultura popolare e nel rielaborarle con ironia e provocazione. Uno stile alla Andy Warhol alle prese con i pomodori in lattina della Campbell. Tra la diffusissima Frakta e il suo avatar di lusso non mancano le differenze. Intanto al posto della scritta Ikea, appare un marchio dorato e il materiale utilizzato non è polipropilene resistente, ma real pelle.

La shopper Ikea diventa così un modello per l’alta moda e l’azienda svedese sembra lusingata per la scelta. In passato l’artista, Adriana Valdez Young aveva reinterpretato la famosa shopper, utilizzandola per creare vestiti, definendo la Frakta, “un’icona di stile della nostra vita globalizzata e dell’eccessivo consumismo nel quale siamo coinvolti”. Il giovane e nuovo designer di Balenciaga, figlio di profughi della Georgia espatriato prima in Germania, poi sbarcato ad Anversa e infine a Parigi, ha trasformato un simbolo del design democratico low cost, la borsa di Ikea, in un accessorio di lusso: del resto lo stilista ha cambiato il materiale per la realizzazione dell’oggetto in questione, riprendendone il design, quindi ha superato anche le barriere dal diritto d’autore, almeno in Italia.

Il gigante dell’arredamento ha dunque risposto alla copia di Balenciaga, affermando che solo la sua borsa è quella originale. Naturalmente ha utilizzato la potenza della rete e pubblicando una serie di post, indirizzati alla casa di moda. L’annuncio, realizzato dall’agenzia svedese Acne, mostra come distinguere il design originale del sacchetto di Ikea dal falso di Balenciaga. Queste le indicazioni da seguire, come se si trattasse di un capo di alta moda da distinguere da quelli contraffatti:

1) Scuotila, se il rumore è un fruscio, allora la tua borsa è vera; 2) la vera bag è multifunzione, può trasportare mattoni attrezzatura da hockey e persino acqua; 3)resistenza: la vera Frakta può essere risciacquata con un tubo da giardino quando si sporca; 4) il prezzo: la borsa vera costa solo 0,99 centesimo di dollaro; 5) il direttore creativo di Acne, Johan Holgrem ha detto: “Volevo agire velocemente, quindi abbiamo contattato il nostro cliente il giorno dopo e gli abbiamo proposto una creatività pronta entro due ore”; 6) la risposta infatti arriva dopo il lancio della borsa di Balenciaga e il fotografo di moda dell’agenzia pubblicitaria, Anders Kylberg ha effettuato uno shooting in studio della borsa di Ikea per poter meglio rivaleggiare con le foto del ‘falso’ di Balenciaga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.