Armani: esclusiva sfilata-evento per il ritorno in Cina

Giorgio Armani sfilata Pechino 07

PECHINO – Più di mille ospiti erano presenti al New Tank, l’ex cisterna del gas nell’area industriale 798 di Pechino diventata il più famoso quartiere di giovani artisti della città, per la sfilata di Giorgio Armani “One Night Only in Beijing” che ha presentato le collezioni uomo e donna Emporio Armani e Giorgio Armani A/I 2012-13.

Grande ritorno per lo stilista in Cina dunque, dopo gli esclusivi eventi di “Three on the Bund” a Shanghai nel 2004 e dopo l’inaugurazione nel 2006 della mostra dedicatagli dal Guggenheim Museum di Shanghai.

Numerose le star e le celebrities presenti alla serata. L’artista Mary J Blige si è esibita in una live performance nel corso del party che è seguito alla sfilata. Il DJ set con il DJ newyorkese Jesse Marco, ha concluso la serata.

Una sfilata unica e memorabile, al cospetto di mille ospiti tra stampa, autorità e celebrities, tra cui Tina Turner e altre star Hollywoodiane.

“Ho da sempre un rapporto molto speciale con la Cina, un paese ricco di cultura, dall’estetica sofisticata, che mi ha spesso ispirato nella ricerca di atmosfere alle quale ho reso più volte omaggio nelle mie collezioni. Credo di essere stato uno dei primi a capire il potenziale di questo mercato: era il 1998 quando aprimmo la nostra prima boutique a Pechino, in largo anticipo sul boom economico che ha portato il mondo del lusso a interessarsi di questa regione. Più di dieci anni dopo il mio arrivo in Cina, mi sembrava giunto il momento di celebrare la nostra presenza con un evento ricco di sorprese e proporre le collezioni attuali in un modo speciale, pensato proprio per l’occasione”, ha dichiarato Giorgio Armani.

Potrebbero interessarti anche...