Rivoluzione del calendario Pirelli 2013: no donne nude

backstage calendario Pirelli 2013

MILANO – Le tendenze cambiano, e non solo nel campo della moda. Oggi, nell’Italia della crisi e della Spending Review, gli italiani stanno forse riscoprendo dei valori ormai persi nel tempo, o semplicemente nascosti sotto il tappeto.

Così, anche il calendario Pirelli 2013 ci mette del suo e, in questa edizione, la nuova tendenza è chiara: niente ragazze nude. Nemmeno in bikini. Il nuovo calendario, firmato da Steve McCurry, protagonista è solo l’impegno femminile nel sociale.

A raccontarlo, sono le immagini del backstage del calendario apparse in esclusiva nel numero di Vanity Fair in edicola dal 18 Luglio in cui si celebra una vera e propria “rivoluzione” del celebre calendario. A partire proprio dalla singolare scelta di un fotografo come McCurry: non fashion, ma che ha collezionato premi per reportage in aree di conflitto come Iran, Iraq, Golfo Persico, Beirut, Cambogia.

Che dire, a noi l’idea piace!

 

Potrebbero interessarti anche...