Categorie
moda

Agnese Renzi e quel gilet bianco, immagine del post-referendum

ROMA – Agnese Renzi e quel gilet bianco, immagine del post-referendum. Di tutto ciò che è accaduto nelle scorse ore e che accadrà nelle prossime, della chiassosa esultanza dei fautori del No, della paura e dello sconcerto dei sostenitori del Sì, vi è un’immagine che rimarrà il vero simbolo di questo momento post-referendum. Quella di Agnese Renzi che, con il suo gilet di lana bianco, ha trasmesso un concetto chiaro. Agnese, che si è distinta molto spesso per le sue scelte stilistiche eleganti e di classe, non ha voluto lasciare nulla al caso nemmeno questa volta. Senza trucco, sguardo mesto, look sobrio. Pantalone nero e scarpa bassa. C’è qualcosa di confortante e rassicurante in quel gilet bianco in lana con perline. La moglie di Matteo Renzi sta trasmettendo un chiaro messaggio, sta dicendo che è finita, che è ora di tornare a casa.

La moda, dopotutto, è da sempre uno dei più efficaci mezzi di comunicazione. È immediata, è esplicita. Lo sa bene Matteo Renzi che dell’immagine del premier dallo stile destrutturato “in maniche di camicia bianca e jeans” ne ha fatta una rivoluzione.

Al netto del giudizio politico, tra i numerosi uomini che vedremo popolare tv e giornali nei prossimi giorni, tra le improbabili scelte stilistiche salviniane o al turpiloquio linguistico pentastellato a cui siamo ormai abituati da tempo, resterà la sobrietà di quel gilet bianco con perline di Agnese Renzi che -abbracciata dal marito-commossa, se ne va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.