Categorie
gossip

Fabrizio Frizzi commendatore, la nomina voluta da Napolitano

ROMA – Fabrizio Frizzi commendatore della Repubblica. Il conduttore ha detto a TV Sorrisi e Canzoni di essere stato insignito, mesi fa, di un’alta onorificenza da parte dell’allora Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

“Sono stato nominato Commendatore della Repubblica, ma non l’ho detto a nessuno – spiega Frizzi – perché sono una persona schiva e non sento il bisogno di dare visibilità a queste – cose spiega il presentatore -. Conoscevo Napolitano perché sotto la sua presidenza ho condotto nove volte la cerimonia ufficiale per l’inizio dell’anno scolastico. Fuori dal protocollo istituzionale è sempre stato cordiale e affettuoso, ma sia chiaro, proprio non mi aspettavo d’essere nominato commendatore. È stato un bellissimo regalo”.

“Quando ho avuto la notizia della nomina – racconta ancora il conduttore – ero in Canada, alle cascate del Niagara, a 27 gradi sotto zero. Stavo presentando un evento per i tanti italoamericani che vivono in quella zona. Mi hanno detto al telefono che mi stavano cercando dal Quirinale. Immagina la sorpresa? Rientrato a casa ho chiamato il portavoce del presidente e ho chiesto cosa dovessi fare. Mi hanno detto che m’avrebbero contattato loro, perché stavano lasciando il Quirinale: la mia nomina è stata tra gli ultimi atti firmati da Napolitano“.

Frizzi parla al settimanale anche dei suoi prossimi progetti professionali: “Sto pensando, per la prossima stagione, a programmi nuovi. Ma non solo: ‘Soliti ignoti’ è un bel programma: spolverato e con una confezione aggiornata potrebbe funzionare. La gente per strada ancora me lo chiede”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.