Categorie
gossip

Fabrizio Corona lava i piatti per i profughi: FOTO dei suoi lavori utili

ROMA – Lavora, fa le mansioni più dure, e non si lamenta. E’ la seconda vita di Fabrizio Corona, l’ex fotografo che dopo 3 anni di carcere ha avuto accesso ai lavori socialmente utili per decisione del tribunale. Corona lavora nella comunità Exodus e di Don Mazzi e il settimanale Chi documenta la sua giornata.

Nelle foto lo vediamo impegnato a lavare i piatti all’esterno di una struttura che accoglie e sfama i rifugiati. Secondo Don Mazzi Corona lavora bene e non si lamenta. “Se mi arrabbio ubbidisce”, dice il sacerdote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.