Categorie
curiosità

Colombia, troppo viagra in una notte, pene amputato

GIGANTE (COLOMBIA) – Un uomo colombiano voleva passare una notte indimenticabile con la sua compagna dopo aver ingerito una quantità impressionante di Viagra. Ma dopo aver passato diversi giorni con un’erezione, un 66enne della città di Gigante, ai dottori che lo avevano ricoverato non è rimasta altra soluzione che amputargli il pene. Il signore, un politico locale ed un ex-agricoltore, aveva passato giorni in ospedale con dolori continui alle sue parti basse dovute alla dose esagerata di pillole blu che aveva ingerito.

Dopo essere stato visitato da un gruppo di specialisti, i dottori hanno deciso di amputargli il pene per via delle continue sofferenze. Secondo quanto riporta il sito americano Gawker, l’uomo aveva fratture ed infiammazioni varie sul suo organo genitale, oltre che a primi cenni di cancrena. Alla fine i dottori lo hanno trasferito in una clinica specialista dove l’unica opzione percorribile era l’amputazione. L’uomo sta recuperando dalla disavventura e i dottori hanno pubblicato un avviso consigliando a tutti di astenersi dall’uso eccessivo di Viagra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.