Categorie
bellezza

Ti senti gonfia? Ecco i cibi da mangiare per drenarti

ROMA – Ti senti gonfia e a disagio? Spesso il problema non è tanto nella quantità di cibo che mangiamo ma soprattutto nella sua qualità. Esistono infatti alcuni cibi che più di altri tendono a gonfiare e altri che, invece, aiutano a drenare ed eliminare i liquidi in eccesso.

Premesso che per riuscire ad avere la decantata “pancia piatta” vigano sempre le 2 regole dell’alimentazione sana e di una regolare attività fisica almeno mezz’ora al giorno, è bene sapere che introdurre alcuni alimenti nella propria dieta, può essere un aiuto per sgonfiarsi drenando ed eliminando i liquidi in eccesso.

Il sito Tgcom24 stila una lista degli alimenti più utili contro la sensazione di gonfiore:

“Uva – Ha un importante effetto diuretico e drenante grazie alla sua elevata quantità di potassio. Fresca e dolce, l’uva si caratterizza per il buon contenuto di vitamine B1 e B6, che favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso, cardiovascolare e gastrointestinale. L’uva è inoltre ricca di tannini e antociani (entrambi potenti antiossidanti) che hanno un’azione protettrice sul microcircolo.

Asparagi – Composti da circa il 90% di acqua, gli asparagi sono ricchi di fosforo, potassio, acido folico e contengono anche calcio, magnesio, ferro, vitamina A, C e vitamine del gruppo B. Hanno grandi proprietà depurative e diuretiche, ma anche cardiotoniche, remineralizzanti e lassative. Infine sono ipocalorici (24 kcal per 100 g).

Ananas – Molto consigliato nelle diete dimagranti e per il trattamento della cellulite, ha proprietà diuretiche e disintossicanti che aiutano a combattere la ritenzione idrica. Anche l’ananas è un frutto ad alto contenuto di potassio e di vitamine A, B e C.

Prezzemolo – Ottimo diuretico, aiuta a combattere i batteri nocivi e le sostanze irritanti che potrebbero trovarsi nel tratto urinario. Stimola inoltre la secrezione gastrica ed è quindi considerato un buon aiuto al processo digestivo. È una buona fonte di vitamine del complesso B, di potassio, di oligoelemento che regola la pressione sanguigna, e di ferro, importante per prevenire l’anemia.

Mirtilli – Dalle proprietà diuretiche e anti-gonfiore, i mirtilli dovrebbero essere ospiti fissi nella dieta delle donne dopo i 40 anni. Sono utilissimi, infatti, per il trattamento dei problemi venosi che causano gonfiore e varici e svolgono un’azione protettiva sul cuore e sulla circolazione. Grazie al contenuto di acqua e minerali, i mirtilli favoriscono la diuresi, contrastano la ritenzione idrica, prevengono le infezioni urinarie.

Tarassaco – I poteri diuretici delle foglie di tarassaco, ricche di potassio e sostanze amare, sono noti anche nella tradizione popolare. Il tarassaco è utile per facilitare i processi epatici, poiché aumenta la produzione della bile e il suo deflusso dal fegato all’intestino, promuovendo tra l’altro anche l’eliminazione biliare del colesterolo, riducendone l’assorbimento grazie alla ricchezza in fitosteroli e fibre solubili. I suoi estratti vengono usati come purificanti, decongestionanti e disintossicanti.

2 risposte su “Ti senti gonfia? Ecco i cibi da mangiare per drenarti”

Ti senti gonfia?: MA FATTI UN ENTEROCLISMA DI PULIZIA E NON ROMPERE CON LE TUE FISIME: E’ mai possibile che quando si parla del femminile, in tv le fanno apparire tutte devote alla cucina, scodinzolanti attorno allo chef di turno; gli annunci promozionali le danno:
– incontinenti con altrimenti puzzolenti perdite di urina da nasare in ascensore;
– ragazzine che si lavano la passera con chilly per l’emozione di sentirsela “alla menta” o pomatine perchè prude:
– integratori per la sindrome pre mestruale e quelli per la menopausa.
CAZZO!!! MA IL MESSAGGIO CHE STAMPA E TV MANDANO DELLA DONNA E’ DI UN IMBELLE E MALSANO CATORCIO SOLO BUDELLE E PASSERA: DONNE RIBELLATEVI…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.