Categorie
bellezza

Belle a 50 anni? Si può, dice Inès la “Parisienne”

Belle oltre i 50 anni? Si può, parola di Inès de la Fressange. E se è lei a dirlo, donna bella, saggia e intelligente che ha 50 anni e un passato molto intenso alle spalle, noi possiamo solo che ascoltare i suoi consigli per vivere con serenità la nostra vita.

A 50 anni una donna vive momenti molto particolari, l’età avanza e le rughe non si nascondono più tanto facilmente, la menopausa incombe e la “gravità” comincia a farsi sentire. Le donne, che fino a un certo punto della propria vita aono abituate ad essere sempre “le più belle” iniziano a vedere gli effetti dell’età e rischiano la depressione. Non certo Inès de la Fressange però, che ci da ottimi suggerimenti per affrontare la vita di ogni giorno, ma anche il tempo che passa.

Innamorarsi quando non si è più perfette, o non lo si è mai state, non è facile, ma il “miracolo dell’amore risolve tutto, gli scrupoli spariscono”, e allora cerchiamo di ricordarlo anche noi questo miracolo che si chiama amore.

Per quanto riguarda il make up, si legge sul Corriere della Sera: “Non esco senza crema da giorno e fondotinta. Li uso sempre: d’estate e d’inverno, in città come al mare. non dimentico il mascara e il gloss, se sono di fretta mi ritrovo ad applicarli anche in taxi, in metrò e quando il semaforo è rosso. Non smetterò mai di dirlo: il mio estetista preferito è lo spazzolino! Non serve avere il vestito firmato e brillanti alle orecchie se poi si sorride e compaiono i denti ingialliti. Il sorriso è importante come avere una pelle sana. Penso che sono ancora molte le donne che dormono con il maquillage sapendo che di notte la pelle ha bisogno di rigenerarsi. Il trucco? Un aiuto dal make up serve a tutte, senza esagerare. Mia figlia Nine ha 17 anni, si mette l’eye liner spesso come negli anni ’70. Lei sta bene perchè ha un viso fresco, ma alla mia età sarebbe troppo: il maquillage dopo i 40 anni non si deve far vedere. I capelli? Li lavo da sola, prima facevo lo shampoo tutti i giorni ma i miei capelli si sono ribellati: non tenevano la piega. Per tenerli in piega sono la lacca Elnett, che ho imparato a conoscere quando sfilavo. Anch’io ho i capelli bianchi, se si lasciano ti trattano da signora ma non per questo si è meno chic”.

Insomma, sembra che i “trucchi” siano davvero pochi, ma buoni: denti sempre bianchi, struccarsi sempre prima di andare a letto per far respirare la pelle, make up “c’è ma non si vede”, look molto naturale.

Per quanto riguarda le rughe, dice:  “Meglio un’ora di sonno o passata a far l’amore che il botox. Meglio le rughe che gli occhi da gatto. Bisogna accettare di diventare vecchi, l’importante è essere capaci di desiderare, a ogni età puoi essere disposta a cambiare”.

Belle a 50 anni, dunque, è possibile: parola della “Parisienne” per eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.