Pancia piatta, i 7 alimenti per una silhouette perfetta

Pubblicato il 1 febbraio 2017 13.40 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2017 13.40

Tags: ,

 
Pancia piatta, i 7 alimenti per una silhouette perfetta

O biettivo pancia piatta? Ecco la dieta che fa per voi. O meglio: gli alimenti fondamentali per un addome a prova di… profilo. La lista è stata stilata dalla nutrizionista Cassandra Barns per il Daily Mail, e include cibi che aiutano ad eliminare i gonfiori addominali e ad asciugare la linea. Vediamo quali sono.

  1. ACETO DI MELE – Aiuta a regolare l’acidità nello stomaco, che tende ad averla bassa. “Prendere un cucchiaio di aceto di mele in una piccola quantità di acqua prima di un pasto, spiega la dottoressa Barns, può aiutare a bilanciare i livelli di acido dello stomaco. Tuttavia è meglio non farlo se si stanno già assumendo farmaci per ridurre l’acidità di stomaco”.
  2. AGLIO – Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antifungine può aiutare a mantenere sotto controllo eventuali batteri cattivi nell’intestino e può essere utile per tenere sotto controllo la candida intestinale.
  3. AVENA – Rispetto alla crusca di frumento, non totalmente digeribile, l’avena è una fonte di fibre più delicata, e aiuta ad abbassare il colesterolo e a controllare il livello di zuccheri nel sangue.
  4. BRODO DI OSSA – Preparato con avanzi di carne o pesce e fatto bollire per almeno 8-12 ore, ha una funzione importantissima a livello intestinale e per la ricostituzione della normale flora batterica residente.
  5. CARCIOFI – Sono ricchi di inulina, una fibra alimentare che ha un effetto prebiotico, in grado, cioè, di stimolare la crescita di batteri buoni nel nostro intestino.
  6. RUCOLA E CRESCIONE – Possono contribuire a stimolare i succhi gastrici così come il flusso della bile dal fegato, che aiuta ad emulsionare e digerire i grassi e ha una parte importante nell’assorbimento delle vitamine A ed E.
  7. SEMI DI ZUCCA – Sono una fonte di zinco, fondamentale per la buona salute dell’intestino.
  8. ZENZERO – “E’ uno stimolante, aiuta a velocizzare i processi digestivi, aumenta la produzione di succhi gastrici e diminuisce l’acidità – afferma la nutrizionista – Può anche contribuire ad alleviare la nausea. Può essere messo in stufati, fritture, zuppe, passati di verdura o grattugiarlo sull’insalata. Il tè caldo fatto con zenzero fresco grattugiato è un fantastico digestivo”.