bellezza

Operazione al seno con il grasso di pancia e fianchi

ROMA – Prendere il grasso dove non dovrebbe essere e metterlo dove dovrebbe essere: detto altrimenti, prenderlo da fianchi e pancia e metterlo sul seno. In Francia è possibile. E presto, forse, lo sarà anche in Italia.

L’intervento si chiama lipofilling del seno, o lipostruttura. L’intervento non prevede l’impianto di un corpo esterno, e quindi non comporta il rischio di rigetto. Non prevede neppure la formazione di cicatrici, perché il grasso viene prelevato e iniettato attraverso dell punture con aghi sottilissimi. Anche il decorso è molto più leggero rispetto all’intervento tradizionale.

La stessa Società francese di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (Sofcpre) ha sdoganato l’intervento esprimendo un parere favorevole, e sottolineando che si tratta di una eventuale alternativa all’utilizzo delle tradizionali protesi.

Anche l’Associazione italiana di chirurgia plastica dà un giudizio positivo: “La lipostruttura al seno oggi è un intervento piuttosto diffuso in Italia e i riscontri che abbiamo sono molti positivi. Esistono studi che confermano la bontà di questo tipo di intervento in casi di ricostruzione: sono stati monitorati i risultati dei trattamenti di mastoplastica ricostruttiva con lipofilling dopo asportazione del seno per tumore per più di dieci anni e i risultati sono confortanti”. Anche se mette le mani avanti: “In campo puramente estetico stiamo attendendo studi clinici che sono ancora in corso. Ci vuole tempo per conclusioni definitive”.

 

 

1 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.