bellezza

Questo olio viso ha avuto una lista d’attesa di 24.000 persone

Questo siero viso ha avuto una lista d'attesa di 24.000 persone

Da tempo vi segnaliamo prodotti di bellezza che vale la pena di provare e oggi è il giorno di un olio viso che ha avuto una lista d’attesa di ben 24mila persone.

Parliamo di Le Prunier Beauty Oil, un olio antietà e multiuso che equilibra, ripristina e rinfresca la pelle.

Un prodotto naturalmente ricco di antiossidanti essenziali, acidi grassi omega 6 e 9 nutrienti e potenti polifenoli, che aiutano a proteggere la pelle dai dannosi radicali liberi.

8 volte più potente dell’olio di Argan e 6 volte più potente dell’olio di Marula nel proteggere la pelle dai dannosi radicali liberi, è anche ricco di pro-vitamina A ed E per favorire la guarigione e l’idratazione.

Il brand Le Prunier è stata fondato da Allison, Jacqueline ed Elaine Taylor, tre sorelle la cui famiglia possiede il più grande coltivatore e produttore mondiale di prugne biologiche, con sede nella contea di Sutter, in California.

Durante i loro viaggi d’affari si sono “rese conto di quanto sia apprezzata la prugna come un super frutto, afferma Allison, specificando:

“Ha più antiossidanti di cavoli, mirtilli e spinaci. E quindi ci ha davvero spinto a guardare il nostro prodotto principale e a pensare, ok, come possiamo innovare ma lavorare collettivamente insieme facendo qualcosa che ci appassiona davvero, che è pura bellezza?”.

Altri prodotti di bellezza da provare.

Se state cercando un valido alleato per la cura della pelle e dei capelli, mettete nel carrello questo prodotto: l’olio Nuxe. Un must have che è anche un’ottima idea regalo. Ideale anche come regalo.

Tra i prodotti di bellezza amati da Kate Middleton ce ne sono svariati alla portata di tutti. Uno di questi è l’olio biologico certificato di rosa canina della Trilogy.

Uno degli oli per capelli di riferimento della duchessa del Sussex Meghan Markle è Reflections Luminous Oil di Wella Professionals. Foto in alto nella pagina di silviarita da Pixabay.

Foto dal sito Le Prunier