Categorie
bellezza

Natale e cenoni, come fare per evitare di ingrassare

MILANO – Ormai è ufficiale: il tempo delle feste è iniziato. E si ripropone il solito dilemma: come fare per mangiare senza rinunciare alle delizie del Natale ma allo stesso tempo senza mettere su chili di troppo? Glamour spiega alcuni trucchi che possono rivelarsi dei veri alleati.

Innanzitutto, una buona notizia: quando siete in compagnia e state festeggiando non dovete rinunciare a tutto: potete assaggiare ogni cosa, purché con moderazione. Soddisfate le voglie, che se represse poi potrebbero portare a pericolose abbuffate, e piuttosto concentrate le forze forze per il giorno dopo, quando magari sceglierete una alimentazione leggera e farete dello sport per compensare.

L’ideale sarebbe fare un po’ di attività fisica aerobica tutte le mattine appena alzate. Si può andare a correre o andare in palestra. Ma la mattina, da questo punto di vista ha l’oro in bocca.

Per quanto riguarda la colazione (che sarebbe meglio fare dopo lo sport, anche per evitare il rischio di spiacevoli congestioni) meglio optare per fibre e proteine come yogurt, uova e carboidrati integrali.

Il giorno dopo cene e cenoni l’ideale è mangiare in piccoli pasti ogni tre o quattro ore, e soprattutto evitare di saltare un pasto. Ogni volte bene partire dalla verdura, come insalate e minestroni, e poi carne magra, pesce e cereali integrali.

Per ogni alcolici che si beve, sia esso un calice di vino  un cocktail, bere un bicchiere d’acqua. Ottime anche le tisane e gli infusi, come quello al finocchio, ottimo per sgonfiare la pancia. Soprattutto dopo i cenoni bere tanta acqua aiuta ad eliminare tossine e liquidi in eccesso.

Infine, due piccoli consigli: dopo un cenone a casa vostra, anziché tenervi gli avanzi in casa ed essere tentati anche l’indomani, preparate una bella doggy bag per i vostri amici. E per evitare di abbuffarsi troppo, meglio sedersi a tavola con abiti non troppo confortevoli: mettere una gonna o dei pantaloni non larghi in vita aiuta a far capire quando si sta davvero esagerando.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.