bellezza

Fai la smorfia giusta: effetto lifting senza bisturi

PADOVA – Ginnastica per il viso al posto del lifting: il segreto per evitare allo stesso tempo rughe e bisturi, pelle cadente e botulino, è semplice come una “boccaccia”, o quasi. Il nuovo metodo anti-age, scrive il Corriere della Sera, è stato messo a punto da Silvia Pengo, laureata in scienze motorie con una tesi sul fitness per il viso.

Silvia ha ideato un vero e proprio corso di fitness per il viso, che insegna come muovere il viso per ottenere effetti di tonificazione di tutti i muscoli della bocca, delle guance, degli occhi, del mento, della fronte e del collo.

Si tratta di vere e proprie smorfie che, se fatte tutti i giorni, permettono di guadagnare in poche settimane dieci anni di meno. Il metodo si chiama “fit&face”.

Le smorfie vanno eseguite correttamente, perché hanno una loro logica. Addirittura, avverte Pengo intervistata dal Corriere della Sera, “Farle in maniera sbagliata accentua le rughe. Per questo meglio non affidarsi a internet o al fai da te. Questo allenamento è un’alternativa seria al lifting, e tra l’altro ci sono punti del volto, come ad esempio attorno alla bocca o sulle palpebre, dove il bisturi non può intervenire e le punture, siano di botox che di altro, vanno rinnovate dopo un tot di mesi. Vale sempre la pena di aiutare l’organismo in modo naturale. Il processo di invecchiamento fisiologico è accentuato dall’espressività tipica di ogni persona, che crea uno squilibrio muscolare: in alcuni punti di ipertono la pelle tira troppo formando così pieghe e rughe, dove invece il muscolo non lavora, la sua atrofia contribuisce allo svuotamento dei volumi e rilassa i tessuti”.

“Improvvisare in questo campo è pericolosissimo”. Per accelerare i risultati Pengo abbina al fitness anche tecniche di riattivazione circolatoria con Shakti-mat, un tappetino svedese per agopressione e coppette da utilizzare a casa, per un’azione mirata sulla pelle. “Divulgo sempre tutti le novità che scopro”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.