Dimagrire mangiando. Anche carboidrati: con la dieta tisanoreica

ROMA -Perdere peso velocemente e senza patire la fame? Si può. E per una volta la risposta non è Dieta Dukan. C’è un’alternativa alla dieta francese tutta proteine: questa alternativa si chiama Dieta Tisanoreica.

Questo regime alimentare va seguito per 40 giorni al massimo, e si articola in tre fasi: la prima fase di depurazione dura sei giorni. Segue quella intensiva, di attacco, che può durare da una a tre settimane, a seconda che si debbano perdere 4, 7 o 10 chili. Infine c’è la fase di stabilizzazione, che può durare da una a tre settimane.

Il particolare di questa dieta è che consente di bruciare soprattutto il grasso accumulato su addome e fianchi. Ma senza mai patire la fame. A differenza della dieta Dukan, in questa è consentito, anzi, sollecitato, il consumo di frutta e soprattutto verdura, cruda e cotta, in abbondanza.

Si parte dalla colazione con una tazza di tè senza zucchero e un beverone proteico, che può essere, a seconda dei gusti, al cioccolato o al cappuccino. Lo stesso spuntino è previsto a metà pomeriggio.

A pranzo alla verdura cotta o cruda si può abbinare o 100 grammi di carne bianca, o 200 grammi di pesce magro, o 60 grammi di prosciutto crudo o bresaola o formaggio magro, o un uovo sodo. A cena ci si può concedere un piatto di pasta o riso integrale (50 grammi di pasta o 80 di riso), sempre verdura cotta o cruda in abbondanze, e uno dei secondi previsti per il pranzo.

A questi alimenti vanno abbinate delle fialette a base di erbe, da aggiungere ad un litro e mezzo d’acqua e da bere durante la giornata o dopo i pasti principali.

 

Potrebbero interessarti anche...