Dieta della forchetta: dimagrire senza contare calorie e grammi

Dieta della forchetta: dimagrire senza contare calorie e grammi

ROMA – Dieta della forchetta: per dimagrire senza sforzi. E facendola solo la sera. E’ l’ultima novità in arrivo dagli Stati Uniti. Prevede l’eliminazione di tutti i cibi per cui servono coltelli, cucchiai e cucchiaini. E permette di perdere peso senza rinunciare alle uscite con gli amici, alle cene e agli aperitivi, e senza costringerci a contare grammi o calorie.  

La dieta della forchetta (Fork-it Diet) è stata ideata da Ivan Gavriloff e Sophie Troff che non sono né dietologi né nutrizionisti, ma, molto più semplicemente, due creativi. Il loro regime alimentare è però stato approvato da diversi esperti, che riconoscono come possa far perdere anche tre chili in un mese senza fatica e senza scompensi per l’organismo. 

Le regole sono poche: bisogna consumare tre pasti al giorno, ma dalle 17 in poi si possono mangiare solo cibi che si prendono con la forchetta. Quindi niente stuzzichini con le mani, gelato o dolci al cucchiaio, formaggio, pane o salumi da affettare. Ci si può invece sbizzarrire con i più salutari riso, pasta, verdura, legumi, carne e pesce.

Un altro consiglio, condiviso anche dal nutrizionista francese Alain Delabos, autore della “crono.-nutrizione”, è quello di consumare cibi grassi e le proteine più pesanti a colazione e pranzo, quando poi si ha l’intera giornata per trasformarli in energia da bruciare.

Infine, qualche consiglio sempre valido, per qualunque tipo di alimentazione. Anche se non dovete perdere peso: meglio limitare a non più di due bicchieri al giorno il consumo di alcolici, moderare l’assunzione di sale e alimenti ricchi di sodio e di grassi saturi, fare attività fisica regolarmente e bere molta acqua, almeno due litri al giorno, per lo più lontano dai pasti. E buona dieta a tutti!

Potrebbero interessarti anche...