bellezza

Denti più bianchi a tavola: gli 8 cibi che aiutano il sorriso

Denti più bianchi a tavola: gli 8 cibi che aiutano il sorriso

ROMA – Volete un sorriso smagliante, denti bianchi come se aveste appena fatto una pulizia dal dentista? Ecco i cibi che fanno per voi: fragole, kiwi, broccoli, mele e pochi altri.

Sì, perché oltre che con spazzolino, dentifricio e filo interdentale i denti si curano anche a tavola. Marco Turco, responsabile dei programmi di cura dei centri odontoiatrici Samadent, ha spiegato all’agenzia Adnkronos quali sono gli alimenti più indicati per la cura del proprio sorriso.

“L’importanza di inserire in ogni pasto frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali, è cosa ben nota a tutti, ma ci sono alimenti in grado di apportare benefici per problemi specifici. In particolare, dato che uno degli effetti della crisi è stato il diminuire del numero delle visite di controllo e prevenzione dal dentista, io consiglio a tutti i miei pazienti di fare prevenzione nella propria cucina, cercando di adottare uno stile alimentare corretto”.

BROCCOLI – Spiega Turco: “Ad aiutare naturalmente la salute dei denti ci pensano i broccoli: mangiati crudi aiutano a massaggiare le gengive e a ripulire e spazzolare i denti in modo naturale”.

FRAGOLE – “Le fragole contengono enzimi che aiutano a sbiancare i denti”.

KIWI – “Il kiwi contrasta i problemi alle gengive, rinforzandole e rendendole meno sensibili”.

LATTICINI, SPINACI, MELE – “Va data grande importanza a tutti quegli alimenti ricchi di calcio e fluoro, come latte, yogurt, pesce, spinaci, acqua, ricchi di minerali preziosi per la salute e la protezione dei denti. Durante la masticazione molti alimenti come verdure crude e frutta, svolgono una funzione detergente sulla superficie dentale e sulla lingua, riducendo il rischio di formazione della placca. Un alimento molto efficace in questo senso è la mela, da mangiare cruda e con la buccia”.

FRUTTA SECCA – Masticare mandorle, noci, nocciole e simili aiuta a rimuovere le macchie e la placca dalla superficie dei denti, ma è importante non abusarne, perché si tratta di alimenti ricchi di grassi.

ERBE – Masticare il prezzemolo, la salvia e la menta dopo i pasti aiuta a mantenere l’alito fresco. Inoltre, la salvia ha proprietà sbiancanti e viene spesso usata anche nei dentifrici. Basta strofinare i denti di tanto in tanto con una fogliolina di salvia per mantenerli bianchi.

LIMONE – Un valido effetto sbiancante naturale si può ottenere con il limone, indicato soprattutto contro l’ingiallimento causato dal fumo di sigaretta. A causa dell’eccessiva acidità del frutto, è opportuno però non abusarne per non rovinare lo smalto dei denti, avverte Turco.

CIBI NO – Secondo l’esperto è opportuno limitare il consumo “di dolci, chewingum e zuccheri, ma anche caffè e tè sono bevande che possono lasciare macchie scure sullo smalto dentale”.

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.