Categorie
bellezza

Creme per la pelle, quali scegliere? I consigli per non sbagliare

ROMA – Gli esperti non smetteranno mai di ripeterlo: la cura della nostra pelle è importantissima e farlo in maniera corretta dovrebbe essere per tutti, uomini e donne, una normale attività quotidiana.

Fortunatamente la società moderna ci viene in aiuto con una molteplice quantità di prodotti per la pelle, dagli struccanti alle creme nutrienti, a quelle antirughe a quelle rinvigorenti senza tralasciare i prodotti per make up. Il rovescio della medaglia, purtroppo, è che per il pubblico non è facile districarsi nella quantità così elevata di prodotti offerti, e cade spesso nell’errore di fare un acquisto errato.

Se poi ci aggiungiamo il fatto che non tutti i prodotti sul mercato sono validi e di qualità, l’impresa si fa ancora più ardua.

Non siete infatti un caso isolato se, dopo aver provato tutti i tipi di idratante possibile, vi sembra che la vostra pelle sia più ruvida e opaca del solito. Il fatto è che i prodotti scadenti o con una grossa quantità di agenti chimici all’interno si limitano solo ad “ungere” la pelle in superficie e spesso non solo non danno i risultati sperati, ma addirittura peggiorano la situazione creando nuove irritazioni e a volte, occludendo i pori della pelle, aumentano la presenza di brufoletti e bollicine.

La prima regola per evitare questi inconvenienti, è usare prodotti il più naturale possibile, non rinunciando ovviamente all’aiuto che ci fornisce la nuova tecnologia e la scienza. In sostanza, via libera ai sempre validi “rimedi della nonna”, ma ricordiamoci che anche il mercato e le nuove scoperte in campo di dermo cosmesi ci forniscono dei prodotti validi.

Così, se non è errato crearsi in casa una crema idratante a base di latte e olio di oliva, sono altrettanto validi dermo cosmetici che troviamo in farmacia come, per esempio, la linea Collagenil della Uniderm. Non solo infatti questa linea è prodotta con estratti naturali ma è anche priva di allergeni, come il nickel, da sempre uno degli ingredienti presente in maggiori quantità nelle creme ma molto pericoloso soprattutto per chi ne è allergico. Inoltre, i prodotti Collagenil sono formulati con materie prime di qualità e realizzati con processi produttivi certificati, focalizzando l’attenzione sull’innovazione attraverso la ricerca.

Dopo un periodo di prova di circa due settimane del detergente restitutivo Collagenil, per esempio, la pelle è risultata non solo più luminosa e idratata ma anche purificata e morbida. Sul sito, inoltre, è possibile scoprire le date e le farmacie in cui è possibile provare gratuitamente i prodotti e constatare immediatamente se possano fare al nostro caso o meno.

Prodotti naturali che rispettano il pH cutaneo sono la forza di questa linea, assolutamente priva di saponi alcalini (ovvero i tensioattivi che detergono per “contrasto” non discriminando, in questo modo, lo sporco dai lipidi cutanei fisiologicamente presenti impoverendo così la pelle e rendendola secca).

Questi prodotti detergono invece per “affinità”, sfruttando gli oli come detergenti e rimuovendo lo sporco in maniera delicata senza alterare lo strato della pelle, renderà quest’ultima morbida, pulita ed idratata.

Insomma, la prova “su pelle” di Collagenil è più che superata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.